alpadesa
  
domenica 16 febbraio 2020
Flash news:   Il Consiglio d’Istituto del Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda elegge presidente Roberto Savarese ribaltando l’esito delle elezioni suppletive. Due genitori allontanati dai Vigili Laurea con lode di Francesca Bellizzi, auguri L’imprenditore atripaldese Marco Romano premia l’ex capitano della Roma Francesco Totti Us Avellino: Carlo Musa sollevato dall’incarico In marcia per la pace questo pomeriggio ad Atripalda L’ala piccola Lorenzo De Blasi si aggrega alla prima squadra della Scandone Avellino Via Melfi chiude di nuovo al traffico per lavori straordinari alle facciate laterali di Palazzo Del Gaudio Parte l’intervento di regimentazione delle acque a contrada Fellitto ad Atripalda. Foto Coniugi atripaldesi citano in giudizio Tour Operator per danno da vacanza rovinata Avellino–Cavese, disposizioni a seguito della chiusura della Tribuna Terminio

Sabato 21 settembre presentazione dell’8° Libro sulla storia del “Torneo Calcistico Stracittadino” di Generoso Tirone

Pubblicato in data: 9/9/2019 alle ore:14:56 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Ormai ci siamo, l’ottavo Libro sul “Torneo Calcistico Stracittadino di Atripalda”, a cura di Generoso Tirone, ha visto finalmente la “luce”. Infatti,  Sabato 21 Settembre 2019, alle ore 17,30 nella “Chiesa di San Nicola da Tolentino” sita in Piazza Vittorio Veneto – Atripalda (Av), si effettuerà la presentazione ufficiale del Libro relativo all’Edizione del 1984, la “decima”. Dopo enormi sacrifici, siamo riusciti a pubblicare l’ottavo volume dello Stracittadino, un progetto che, attraverso vecchie memorie, impressioni e foto, ripercorre le gesta degli atripaldesi relative alla decima edizione del Torneo, disputatasi nell’anno 1984 – spiega l’autore Generoso Tirone -, edizione che chiuse il ciclo degli anni ‘70/’80 e fu festeggiato il “DECENNALE” dello Stracittadino. Nell’occasione furono organizzate, come attività collaterali, una “Caccia al Tesoro” e una “Marcialonga per Amatori”. Il Libro poteva essere pronto fra Novembre e Dicembre del 2018; purtroppo, alle tante promesse ricevute, sotto tutti i punti di vista, non hanno fatto seguito i…fatti. Ma la testardaggine sia mia che dell’Editore, nella persona di Ciro De Pasquale dell’Associazione Culturale “Cento Uomini d’Acciaio”, e con la fattiva e concreta collaborazione di un carissimo amico, hanno fatto sì che l’opera venisse portata a termine”. Il libro composto dacentosessanta pagine in bianco e nero rappresenta un’altra tappa lungo il percorso di realizzazione di una collana, relativa ai primi 10 anni del Torneo, che l’autore sta curando da molti anni con passione e dedizione. “Mi auguro che gli atripaldesi partecipino attivamente alla presentazione,nella quale ognuno potrà prendere la parola e confrontarci liberamente ricordando quel meraviglioso periodo trascorso fra il 1974/1984. Per ultimo conclude Tirone -, ci tengo a precisare che non sono previsti inviti personali, ma vi possono partecipare tutti gli Atripaldesi che, direttamente o indirettamente, hanno partecipato alle dieci edizioni della Manifestazione. Chiaramente l’Ingresso è libero. Ne approfitto per  ringraziare tutti coloro che hanno attivamente collaborato, in misura diversa, alla realizzazione di questo ulteriore Libro”.  Ricordiamo che alla 10^ Edizione presero parte 10 Gruppi Sportivi al “Torneo di Calcio”, mentre alla “Marcialonga per Amatori” i partecipanti furono 38 (suddivisi per varie età, fra uomini  e donne),  ed alla “Caccia al Tesoro” la presenza fu di ben 8 Gruppi, formati da 3 elementi ognuno (2 uomini e 1 donna).

​​​  

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *