alpadesa
  
Flash news:   Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda La Misericordia di Atripalda si aggiudica la gestione dell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Il presidente Aquino: “momento di crescita e di svolta per noi” Riparazioni alla centrale idrica di Cassano Irpino: 102 comuni senza acqua da domani Alvanite, dopo le nuove polemiche interviene l’assessore al Patrimonio Del Mauro: «Il quartiere sconta almeno quindici anni di mancata manutenzione che certamente non si può imputare a quest’amministrazione. Noi stiamo facendo il possibile, ma non sono case con la scadenza, questa è una barzelletta» “Atripalda ricomincia a correre”, lettera d’amore alla città del decano dei commercianti Pasquale Pennella

Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” incalza il sindaco sul Distretto Asl di Atripalda a rischio smobilitazione

Pubblicato in data: 8/11/2019 alle ore:08:00 • Categoria: Attualità, Politica

L’opposizione incalza la maggioranza sul Distretto Asl di Atripalda a rischio smobilitazione.
Dopo l’appello del medico di base Raffaele Piscopo al sindaco Spagnuolo, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” presenta un’interrogazione al primo cittadino.

Presso il presidio sanitario di via Manfredi si sta da mesi assistendo ad una riduzione dei servizi, con la riduzione del Laboratorio Analisi e di quello di Radiologia funzionanti solo due giorni a settimana. Una smobilitazione che preoccupa non poco utenti, medici e pazienti.
I cinque consiglieri comunali del gruppo di minoranza Domenico Landi, Francesco Mazzariello, Maria Picariello, Fabiola Scioscia, guidati dall’ex sindaco Paolo Spagnuolo hanno già sollevato la questione nell’ultimo Consiglio comunale.
«Egregio Signor Sindaco del Comune di Atripalda, premesso che la stampa locale mesi fa ha dato ampio e condivisibile spazio all’appello rivolto dal noto medico, dottor Raffaele Piscopo, preoccupato dal progressivo ridimensionamento dei servizi offerti dal distretto Asl di Atripalda – scrivono i cinque consiglieri – che, rispetto alla radiologia, si potrebbe parlare già di smobilitazione e visto che il distretto sanitario, oltre a rappresentare una eccellenza del sistema sanitario campano, costituisce un importante ed irrinunciabile supporto per svariate famiglie, non solo atripaldesi, chiedono di conoscere quali provvedimenti sono stati adottati per evitare l’ulteriore indebolimento del servizio sanitario territoriale».
Era stato proprio il medico di base, mesi fa, ad accendere i riflettori sulla struttura: «C’è un fondato motivo di pensare che si stia andando incontro ad un  ridimensionamento del Distretto di Atripalda, che è un presidio importante e che serve un bel numero di comuni – aveva esordito il cardiologo e medico di base, Raffaele Piscopo -. Il Laboratorio di analisi è aperto a singhiozzo, due soli giorni alla settimana, con i prelievi che vengono mandati presso l’ospedale di Sant’Angelo dei Lombardi per essere analizzati. A rischio anche il servizio di Radiologia, molto utile per noi medici, perché fa diagnostica, con ecografie e radiografie che sono molto importanti per una prima diagnosi e approccio a tutte la patologie. Un lavoro che viene svolto in modo eccellente qui, in loco, e molto rapidamente. Una qualità anche per altri servizi ambulatoriali e specialistici che fornisce il Distretto dell’Asl».
Sempre l’opposizione infine richiede all’Amministrazione un intervento di manutenzione e controllo di via Vincenzo Vitale, strada privata aperta al pubblico transito, che si presenta completamente dissestata e abbandonata a causa della presenza sul manto stradale di molteplici buche di notevoli dimensioni e dove vengono abbandonati rifiuti durante il mercato del giovedì.

 

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Solidarietà alimentare, il gruppo “Noi Atripalda” chiede al sindaco l’immediata convocazione per la distribuzione adeguata delle risorse

Il Gruppo consiliare “NOI ATRIPALDA”, nel ribadire la propria disponibilità a collaborare con la maggiorarnza consiliare in questo momento di Read more

La Giunta Spagnuolo approva il Rendiconto 2019 che chiude con un disavanzo peggiore del 2018 e il sindaco convoca il Consiglio comunale: rosso da 6 milioni di euro

La Giunta Spagnuolo approva il Rendiconto di gestione per l’esercizio 2019 che chiude con un disavanzo peggiore del 2018 e Read more

Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” attacca: “Parco di Abellinum: buone intenzioni e… cattive maniere!”

Il gruppo consiliare Noi Atripalda, nel prendere atto delle “buone intenzioni” del Ministero, avallate dal consigliere comunale delegato competente, circa Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *