gioved� 29 febbraio 2024
Flash news:   L’opposizione attacca l’Amministrazione e l’Acm “tra un po’ ha più dipendenti del Comune”. Foto Piazza d’onore per la ciclista Annalisa Albanese alla Gran Fondo Sorrento Scontro in Consiglio sull’approvazione della convenzione per il nuovo segreterio comunale, Musto: “Atripalda merita un full time” A caccia di fondi il Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity” “Atripalda che verrà, dialogo con la Città”, l’opposizione domani avvia un confronto L’appello di Luigi De Magistris e Omar Suleiman da “Fortapàsc”: “Stop al genocidio in Palestina” Imbrattata ancora una volta la fontana di piazza a Umberto Chiuso fino al 6 marzo l’ufficio postale centrale di Atripalda Assemblea del Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity Dramma sul lavoro alla Stellantis di Pratola Serra: morto operaio di 52 anni di Acerra

Al via la rassegna “Innamorati della Musica”

Pubblicato in data: 4/2/2024 alle ore:09:24 • Categoria: Cultura

Parte oggi, dal 4 febbraio al 17 marzo, presso la Sala delle Arti dell’Associazione Musicale Igor Stravinsky di Manocalzati, la Rassegna “Innamorati della Musica”, con la direzione artistica affidata a Nadia Testa, con un ricco calendario di sette appuntamenti concertistici, dedicati all’amore e agli anniversari del 2024.

Ogni concerto sarà preceduto alle 17:30 dall’ Open Concert, un raffinato Salotto letterario in tema: A.A.A. Amore, Anima, Armonia, concettualmente raccordato al Pantaleon Parfum, con la lettura di lettere d’amore, presentate con maestria dalle giornaliste Rosa Bianco e Stefania Marotti.

Le lettere offerte dal Museo di Pantaleone Dentice narrano i tumultuosi stati d’animo, le reminiscenze e le speranze di giovani, ai tempi della seconda guerra mondiale, il cui scopo primario era l’ansiosa attesa delle risposte, da parte di mogli e fidanzate. Queste epistole si trasformavano in un fulcro vitale, un’ancora di speranza e di significato, per gli innamorati di quel tempo .

“Innamorati della Musica” omaggerà, attraverso una serie di concerti i cento anni dalla morte di Giacomo Puccini (Puccini100), i settecento anni dalla scomparsa di Marco Polo (La Musica della Via della Seta) e i duecento anni dalla prima esecuzione della Nona Sinfonia di Beethoven (Le Sinfonie di Ludwig).

La rassegna sarà inaugurata domenica 4 febbraio alle 11:00 con il concerto mattutino dei “Tre solisti all’Opera”, con la partecipazione di Patrick De Ritis (1° Fagotto dei Wiener Symphoniker e Wiener Philharmoniker), Sacha De Ritis al flauto e Michela De Amicis al pianoforte.

Il 10 febbraio alle 18:00, il compositore L. van Beethoven sarà protagonista, eseguito dal Duo pianistico a 4 mani composto da Gemma Dibattista e Marilena Liso in “Le Sinfonie di Ludwig”.

Il giovane virtuoso violinista Oleksandr Pushkarenko, vincitore della 55° edizione del Concorso Internazionale “Premio Paganini” a Genova, si esibirà il 17 febbraio alle 18:00 nel recital “Paganiniana”.

Il 24 febbraio alle 18:00, la diciannovenne pianista Claudia Vento, vincitrice del Golden Classic Music Award a New York, proporrà il suo recital “Pianissimo”.

Il 3 marzo, alle 11:00, Puccini100 sarà onorato con un matinée lirico dedicato all’opera e alla romanza, con la protagonista Claudia Carletti, accompagnata al pianoforte da Nicoletta Latini.

Ancora Puccini100 il 8 marzo alle 18:00 con il concerto “Les cordes soufflantes”, a cura della flautista giapponese Reiko Okuma, in trio con Lapo Vannucci alla chitarra e Luca Torrigiani al pianoforte.

Marco Polo sarà ricordato il 17 marzo alle 18:00 nel concerto “La Musica della Seta”, a cura della pianista Ruya Taner, ambasciatrice della cultura turca, e del sassofonista Kursat Basar.

Tutti gli eventi si svolgeranno nella Sala delle Arti (Via Provinciale 89 – Manocalzati, a 100 metri da Progress) con ampio parcheggio disponibile. Gli spettacoli saranno seguiti da aperitivi con degustazione di prodotti tipici locali, offrendo momenti conviviali, per conoscere meglio gli artisti e discutere di arte. Non lasciatevi sfuggire questa occasione preziosa… “Innamorati della Musica”

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *