domenica 21 aprile 2024
Flash news:   Cambia la modalità di raccolta dei rifiuti ad Atripalda I vigili del fuoco recuperano un cagnolino dal letto del fiume Sabato Arresti ex sindaco Festa, ecco la nota della Procura di Avellino La Procura dispone gli arresti domiciliari per il sindaco dimissionario di Avellino Tragedia in via Appia, ventottenne di Mugnano muore stroncato da un infarto dopo una cena Restituzione deleghe Mazzariello, l’ex sindaco attacca: «l’amministrazione non ha visione e progettualità» Francesco Mazzariello restituisce le deleghe ai Lavori Pubblici e al Pnrr nelle mani del sindaco Paolo Spagnuolo La Scandone sconfitta a Piazza Armerina Avellino-Benevento, stasera lo stadio “Partenio-Lombardi” è sold out L’atripaldese Tonia Romano si ritira dall’Isola dei Famosi

Parcometri, a breve il bando pubblico per l’installazione delle 32 colonnine a 60 centesimi orari

Pubblicato in data: 24/3/2010 alle ore:14:00 • Categoria: Comune

parcometri2_bigUn nuovo e decisivo passo è stato fatto per l’installazione dei parcometri ad Atripalda: la giunta comunale del sindaco Aldo Laurenzano ha approvato le linee guida per l’elaborazione del bando pubblico per la selezione della ditta che gestirà il servizio. «Il bando si baserà sull’offerta economicamente più vantaggiosa – ha spiegato l’assessore delegato al traffico Enzo Aquinonella valutazione, abbiamo dato priorità ad alcuni criteri come la proposta tecnica sulle installazioni e quindi il tipo di tecnologia utilizzata nei parcometri e il numero di ausiliari che saranno utilizzati nel servizio. Maggiori ausiliari saranno utilizzati e maggiore sarà il punteggio assegnato dal bando, mentre ci aspettiamo delle dotazioni tecnologiche di primo piano da parte di chi vincerà la gara».

I parcometri saranno trentadue e rivoluzioneranno completamente il traffico cittadino, consentendo un maggior ricambio delle automobili in sosta e abbattendo anche il tasso di inquinamento atmosferico. E sono proprio questi gli obiettivi fondamentali fissati anche dall’ex comandante della Polizia Municipale, Carmine Colantuoni che ha sempre creduto fortemente nel piano parcometri. «L’introduzione dei parcometri comporterà innanzitutto un abbassamento dell’inquinamento atmosferico e acustico e un continuo ricambio delle auto in sosta. L’aspetto economico è assolutamente irrisorio e trascurabile e a guadagnarci non saranno soltanto i commercianti ma anche i cittadini che avranno un motivo in più per lasciare l’automobile in garage. Atripalda è ormai una cittadina in forte espansione ed è assolutamente necessario regolamentare la sosta non solo nel centro, ma in tutta le aree abitate», così il comandante Colantuoni. La tariffa oraria di sosta è stata fissata in sessanta centesimi: l’automobilista avrà la possibilità di pagare un minimo di trenta centesimi per soste di mezz’ora, oppure frazionando ogni cinque minuti a cinque centesimi. Non ci saranno franchigie gratuite di quindici minuti, così come si era pensato in un primo momento. L’orario di sosta sarà dalle 9.00 di mattina alle 13.00 e  dalle 16.00 alle 20.00, mentre saranno effettuati prezzi vantaggiosi per le seconde auto dello stesso nucleo familiare.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *