Flash news:   Lavori di efficientamento energetico per due scuole e la biblioteca comunale: l’Amministrazione chiede i fondi Allagamenti in via Appia: nuove polemiche social per le caditoie ostruite e la mancanza di sistemi di captazione delle acque. Foto 70° compleanno Mario Cetro, gli auguri della famiglia Tentano di rubare in un negozio di Atripalda, denunciate due ventenni straniere per furto aggravato 25 novembre “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne“: l’appello dei Carabinieri Incendio alla cabina elettrica, riapre la scuola dell’Infanzia Pascoli. Foto 42° anniversario del terremoto del 23 novembre 1980: manifestazione a Palazzo di città Non si ferma all’alt dei Carabinieri e si schianta contro un’auto in via Gramsci: arresti domiciliari per 28enne in possesso di marijuana Anniversario del terremoto in Irpinia: domani 23 novembre “6.9” performance artistica di Matarazzo ad Atripalda Ponte delle Filande: primi passi verso la demolizione e ricostruzione

Così non va – proteste per le deiezioni canine lungo via Orto dei Preti. Foto

Pubblicato in data: 26/1/2019 alle ore:13:56 • Categoria: Così non va

Via Orto dei Preti, a ridosso del centro storico, è stata interessata negli ultimi tempi da continue deiezioni dei cani non raccolte dai loro padroni. Lungo la salita, ai bordi della strada, bisogna sapersi destreggiare durante le camminate per non rischiare di calpestarle. Da qui la protesta dei residenti.
Deiezioni canine che compaiono purtroppo anche in centro e lungo via Roma, in uno scenario che non dovrebbe essere intaccato da queste vergogne. Esiste anche un’ordinanza a tutela del decoro che punisce severamente, con una sanzione pecuniaria, quei padroni che si dimenticano, o peggio fanno finta di dimenticarsi, di adoperare gli appositi sacchetti. Ordinanza che puntualmente non viene rispettata da molti. Giriamo la segnalazione ricevuta a chi di competenza.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Così non va – proteste per le deiezioni canine lungo via Orto dei Preti. Foto”

  1. Carafa della Stadera ha detto:

    NN VI PERMETTETE DI ANDARE DAI VIGILI!!! NON SIA MAI CHE LI DISTURBIATE!!! LORO… NON POSSONO ALZARE IL CULO DALLA SEDIA SENNO’ FUORI PRENDONO FREDDO E POTRESTE ESSERE CACCIATI FUORI DAL COMANDO A MALO MODO…. MANCO DAL SEGRETARIO CONVIENE ANDARE…POVERI NOI!

  2. Villiam Abbondanza ha detto:

    Stiamo preparando un concetto nuovo, di come raccogliere le deiezioni canine, partiamo dal concetto che i proprietari dei cani, non amano raccogliere gli escrementi, raccoglierle e trovare dove lasciarle è un problema, visto che in ogni comune d’ Italia, esiste il servizio di raccolta dei rifiuti, di spazzamento manuale e/o meccanico, si può benissimo aggiungere il servizio di raccolta delle deiezioni canine, aggiungendo una piccola maggiorazione della tassa sui rifiuti, per essere raccolte dal Comune, che è strutturato con la propria società del ciclo dei rifiuti, oppure attraverso le ditte che hanno in appalto il ciclo dei rifiuti, esempio cooperative sociali, ditte private, ditte miste private o pubbliche, oppure la

    Il problema più grande a mio avviso è sapere dove sono fisicamente queste deiezioni canine, oggi tramite una APP, collegata a un GPS chiunque può segnalare al proprio Comune, o a chi per esso svolge il servizio di raccolta dei rifiuti.

    Esempio pratico, io non sono un possessore di cani, ma passando da un marciapiede, da una piazza, ecc ecc, vedo una “cacca”, con una semplice APP, spingendo semplicemente un comando, il GPS invia le coordinate di dove si trova la “cacca”, la longitudine e la latitudine, faranno arrivare con la massima precisione il personale addetto alla raccolta, con una apparecchiatura appositamente costruita per la raccolta delle deiezioni canine, questa segnalazione sarà a costo zero, non essendo lui il proprietario di uno, o più cani, ma avrà semplicemente aiutato a tenere pulito il proprio Comune

    L’ altro esempio è quello del possessore del cane, lo/li porta a passeggio per fare defecare il suo cane, una volta defecato ovunque sia in strada su un prato ecce cc, con la stessa APP, ma che identifica che la segnalazione l’ha mandata lui, in qualità del proprietario del/dei cani, che pagherà una quota di tasse per essere stata effettuato il servizio di raccolta

    Villiam Abbondanza
    http://www.stradepulite.com
    http://www.stradepulite.com@gmail.com
    http://www.pupusettete.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.