Flash news:   Verso le Amministrative 2022, nasce il comitato civico “Dna Atripalda” Rapina al Tabacchi di via Aversa, cresce la paura in città. Renzulli: “chiediamo più sicurezza e il potenziamento della stazione dei Carabinieri” Lutto Carmine Gaita, il cordoglio di AtripaldaNews Parcometri, è scontro in città: l’opposizione accusa: «Le priorità sono altre, 933mila euro sperperati» Stadio comunale, Idea Atripalda: “bisogna prendersi cura del patrimonio che si ha a disposizione” Ciclismo, il team Eco Evolution Bike presenta le nuove divise Torna il “Cinema in Piazzetta” di Laika, stasera prima proiezione con “Frankenstein Junior” Rapina nel primo pomeriggio al Tabacchi di via Aversa ad Atripalda: portato via l’incasso Pallonate volanti e comportamenti incivili in piazza Umberto: scattano i controlli dei vigili urbani e con la videosorveglianza le sanzioni Palazzo Caracciolo, ripuliti i giardini dell’antica dimora per consentire visite guidate e concerti all’aperto. Foto

Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia

Pubblicato in data: 5/7/2020 alle ore:13:06 • Categoria: Politica, Verdi

E’ Luigi Tuccia il primo candidato atripaldese ufficiale nella corsa alle elezioni per il rinnovo della Regione Campania di settembre. L’ex vicesindaco e più volte assessore all’Urbanistica al Comune di Atripalda, nonché consigliere provinciale a Palazzo Caracciolo, non candidatosi però alle ultime amministrative, correrà in Irpinia con la lista dei Verdi- Europa Verde. Dopo lo strappo con il Pd cittadino ed Irpino ora approda nei Verdi.
«Abbiamo presentato con largo anticipo una parte dei candidati perché abbiamo deciso di non partecipare ad aggregazioni, cricche e situazioni strane che si creano in politica, noi vogliamo un risultato chiaro e netto puntando sul simbolo di Europa Verde. Il nostro gruppo alle prossime elezioni sosterrà la candidatura di Vincenzo De Luca alla presidenza della Giunta Regionale». Lo ha detto il consigliere regionale uscente Francesco Emilio Borrelli oggi a Napoli alla presentazione dei primi candidati della lista dei Verdi- Europa Verde. «Tra i nostri candidati – ha aggiunto – ci sono persone che hanno storie individuali molto toccanti che hanno deciso di dare una mano alla propria regione e hanno deciso di farlo con noi perché hanno visto in noi l’interlocutore più sano e che ha fatto tante battaglie per l’ambiente ed il bene comune.»

Hanno presenziato il coordinatore della Federazione nazionale dei Verdi e commissario straordinario per la Campania Angelo Bonelli, il consigliere regionale del Sole che Ride Francesco Emilio Borrelli,
il promotore di Europa Verde in Campania Dino Di Palma e i componenti del Gruppo di Coordinamento per le elezioni: Fiorella Zabatta, Paolo Tozzi, onato Lettieri, Giovanni Sabatino, Sofia Esposito, Rita Martone, Luigi Esposito. Tra i candidati della lista vi sono l’attuale consigliere regionale Borrelli; Dino Di Palma, ex presidente della Provincia di Napoli; Gennaro Palma, ex operaio della Whirpool; Salvatore Iavarone, ex presidente di Legambiente di Afragola. «Alcuni che avevano lasciato i Verdi oggi sono ritornati, in noi vedono il futuro del nostro territorio, sono i risultati parlare, abbiamo affrontato tante difficoltà e saputo recuperare situazioni che sembravano irrecuperabili. Nei prossimi giorni lavoreremo per completare e limare le ultime candidature e per questo ringrazio tutti quelli che stanno collaborando alla formazione delle liste. Da oggi cominciamo un percorso che ci dovrà portare ad arrivare ad un grande risultato continuando le nostre battaglie contro l’inciviltà, la criminalità e la legalità» ha concluso Angelo Bonelli.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *