mercoled� 17 aprile 2024
Flash news:   Tragedia in via Appia, ventottenne di Mugnano muore stroncato da un infarto dopo una cena Restituzione deleghe Mazzariello, l’ex sindaco attacca: «l’amministrazione non ha visione e progettualità» Francesco Mazzariello restituisce le deleghe ai Lavori Pubblici e al Pnrr nelle mani del sindaco Paolo Spagnuolo La Scandone sconfitta a Piazza Armerina Avellino-Benevento, stasera lo stadio “Partenio-Lombardi” è sold out L’atripaldese Tonia Romano si ritira dall’Isola dei Famosi Un pozzo del tardo medioevo e una tegola con sigillo in lingua osca emergono dai saggi archeologici lungo rampa San Pasquale Aperto il cantiere di riqualificazione della fontana artistica di piazzetta Garibaldi Al via la prevendita del big match Avellino-Benevento Fiamme ad Atripalda in un’azienda che si occupa di riciclaggio di rifiuti

Crisi al Comune, salta la riunione di maggioranza. Domani tutti dal senatore De Luca, mercoledì invece in aula per il Consiglio

Pubblicato in data: 8/10/2011 alle ore:13:52 • Categoria: Attualità, Politica

pd-avellinoCrisi al Comune, salta la riunione di maggioranza convocata dal sindaco Aldo Laurenzano per questo pomeriggio.
La riunione, che avrebbe dovuto fare il punto e ricercare l’unità prima del consiglio comunale di mercoledì prossimo, è slittata  a lunedì pomeriggio. Ufficialmente a far slittare la convocazione l’assenza prevista di alcuni consiglieri di maggioranza.
Ma per quanto trapela invece sarebbe stata la richiesta, partita dal Pd provinciale di Avellino, di tenere una riunione urgente per domani pomeriggio. Un incontro in programma presso la segreteria provinciale del Partito Democratico, in via Tagliamento ad Avellino.
A mediare le posizioni tra il primo cittadino ed la segretaria guidata da Federico Alvino ci proverà ancora una volta il senatore Enzo De Luca.
De Luca, insieme alla segretaria del partito Caterina Lengua, vuole capire se è possibile ricucire la frattura per scongiurare lo scioglimento anticipato del Consiglio comunale da parte del Prefetto.
Per la seconda volta così, dopo la crisi del mese di aprile, la dirigenza provinciale dei democratici tenterà di rimettere insieme i cocci.
Intanto cresce l’attesa per il Consiglio comunale di mercoledì 12 ottobre, convocato per le ore 9, vero banco di prova della tenuta della maggioranza di centrosinistra. L’ordine del giorno prevede:
– approvazione del Consuntivo 2010;
– salvaguardia degli equilibri di bilancio 2011;
– nomina dei componenti del Consiglio tributario;
– modifica al regolamento dell’Albo dei fornitori;
– adesione al patto dei sindaci per l’attivazione e la promozione di azioni positive per il risparmio energetico;
– solidarietà ai dipendenti dell’Irisbus;
– attuazione di misure per il contenimento dei costi della politica.
Un punto aggiuntivo invece dovrebbe essere il regolamento per il funzionamento della Commissione mensa.
Proprio il ritardo nell’approvazione del Consuntivo ha fatto scattare l’ennesima diffida da parte della Prefettura

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *