alpadesa
  
domenica 29 marzo 2020
Flash news:   L’atripaldese Eva Alvino nominata Vice console di Miami negli Usa: le congratulazioni del sindaco Giuseppe Spagnuolo Coronavirus, altri due casi ad Ariano ed uno ad Avella. I contagiati salgono a 209 Coronavirus, domani sera si recupera la disinfezione straordinaria delle strade e sanificazione marciapiedi di Atripalda Coronavirus, 17 le persone positive oggi in provincia. I contagiati salgono a 207 Coronavirus, superati i diecimila morti in Italia Coronavirus, «Sulla stessa Terra»: diario di un virus di “Idea Atripalda” Ventilatori polmonari donati all’ospedale Moscati di Avellino dal Gruppo Orizzonti Coronavirus, 7 i casi positivi in provincia oggi. I contagiati salgono a 190 in Irpinia Coronavirus, Papa Francesco da una piazza San Pietro deserta: “nessuno si salva da solo” Coronavirus, 969 morti in un solo giorno: mai così tanti

Pd, Area Dem: domani confronto nell’ex sala consiliare sulle Regionali 2020

Pubblicato in data: 4/11/2019 alle ore:18:52 • Categoria: Politica, Partito DemocraticoStampa Articolo

Verso le Regionali del 2020 partendo dalla riconferma del governatore uscente Vincenzo De Luca. È questo il tema che sarà al centro del confronto di domani pomeriggio dell’Area Dem del Pd di Atripalda. L’assemblea si terrà alle 17.30 presso l’ex sala consiliare di piazzetta Sparavigna. “Partiamo del presupposto che per noi il nome di De Luca è imprescindibile – afferma l’assessore Nancy Palladino – e che Area Dem sarà presente con un proprio candidato o una propria candidata all’interno della lista del Pd a sostegno del governatore De Luca”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *