marted� 05 marzo 2024
Flash news:   Migliorare la sicurezza stradale e riqualificare arterie urbane: protocollo d’intesa tra i comuni di Aiello del Sabato, Atripalda, Contrada e Mercogliano Al centro culturale Fortapàsc il professore Giovanni De Feo presenta il suo nuovo libro “Tuttù-cià” Si presenta il progetto “Circoli Rifugio – Più Corridoi per la Libertà” Oggi presentazione del volume di Lucio Fiore Il sindaco replica così alle accuse dell’opposizione: «Risponderò ai cittadini con i fatti» Quadro dell’Annunciazione, il delegato Barbarisi: «lo riporteremo a casa» Avellino-Catania, al via la prevendita per la gara di mercoledì 6 marzo L’opposizione attacca l’Amministrazione e l’Acm “tra un po’ ha più dipendenti del Comune”. Foto Piazza d’onore per la ciclista Annalisa Albanese alla Gran Fondo Sorrento Scontro in Consiglio sull’approvazione della convenzione per il nuovo segreterio comunale, Musto: “Atripalda merita un full time”

Un Venerdì Santo da “Insuper…abili” con l’Us Avellino. Foto

Pubblicato in data: 18/4/2022 alle ore:11:24 • Categoria: Sport

L’Us Avellino 1912 con una delegazione composta da Pasquale Pane e Luigi Silvestri ha fatto visita alla sede degli Insuper…abili, storico gruppo di tifosi con sede nel comune di Atripalda. Un pomeriggio in compagnia dei supporter irpini che da sempre seguono le sorti del club biancoverde sugli spalti del Partenio Lombardi di Avellino.

Per l’occasione, la società, ha regalato un uovo di Pasqua a tutti i tifosi e alla presidente Emilia Di Blasi.

Presenti anche il direttore sportivo dell’Us Avellino, Enzo De Vito, e l’amministratore unico della Idc, Giovanni D’Agostino che commenta: “Ringrazio la presidente De Blasi per l’invito. Sono felicissimo di esser stato ospite degli Insuper…abili. Dopo due anni finalmente ho potuto far visita a tutti coloro che fanno parte di questo storico club. Toccare con mano queste realtà per noi e per i giocatori è importantissimo perché dobbiamo sentirci parte integrante del tessuto sociale. È fondamentale per i calciatori vivere queste esperienze che fanno capire quanto entusiasmo c’è intorno a questo club il quale rappresenta un’intera comunità. La pandemia ci ha allontanato dal vivere le quotidianità, privandoci di queste manifestazioni che per noi sono ossigeno puro.. Conoscere tutti questi ragazzi che vivono con passione le sorti della nostra squadra mi ha commosso, soprattutto per gli abbracci che abbiamo ricevuto. Il calcio ha un valore sociale importantissimo come momento aggregativo e noi dobbiamo far di tutto per consentire a tutti di poterlo vivere allo stesso modo. Siamo da sempre al fianco degli Insuper…abili e cercheremo di andare più spesso a trovarli.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *