marted� 05 marzo 2024
Flash news:   Migliorare la sicurezza stradale e riqualificare arterie urbane: protocollo d’intesa tra i comuni di Aiello del Sabato, Atripalda, Contrada e Mercogliano Al centro culturale Fortapàsc il professore Giovanni De Feo presenta il suo nuovo libro “Tuttù-cià” Si presenta il progetto “Circoli Rifugio – Più Corridoi per la Libertà” Oggi presentazione del volume di Lucio Fiore Il sindaco replica così alle accuse dell’opposizione: «Risponderò ai cittadini con i fatti» Quadro dell’Annunciazione, il delegato Barbarisi: «lo riporteremo a casa» Avellino-Catania, al via la prevendita per la gara di mercoledì 6 marzo L’opposizione attacca l’Amministrazione e l’Acm “tra un po’ ha più dipendenti del Comune”. Foto Piazza d’onore per la ciclista Annalisa Albanese alla Gran Fondo Sorrento Scontro in Consiglio sull’approvazione della convenzione per il nuovo segreterio comunale, Musto: “Atripalda merita un full time”

Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto per il Natale, i malumori di “Abc”

Pubblicato in data: 1/12/2023 alle ore:14:02 • Categoria: Attualità, Politica

L’amministrazione comunale in vista del Natale  ha deciso di dare l’okay all’installazione della pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto I.
Un appuntamento che negli anni ha richiamato tantissime persone in città.
Ma non mancano i malumori. A sollevarli con un post sulla propria pagina di Facebook è il gruppo consiliare “Atripalda Bene Comune”.
«Ci risiamo con l’occupazione del suolo pubblico di tutta la piazza, l’unica della città che impedisce ai cittadini di poter usufruire degli spazi fino al 10 gennaio con la pista di pattinaggio – scrive Roberto Renzulli -. E’ un’iniziativa privata che potrebbe essere realizzata anche in altro luogo. Noi ci siamo da sempre opposti alla pista di pattinaggio perché è molto estesa. Dopo aver rilevato danni agli impianti elettrici e la pompa costati decine di milioni di euro, che sono stati appena sistemati con soldi pubblici, dopo aver rilevato gli eccessi consumi elettrici dell’impianto e dopo aver costatato che non è affatto green e non è proprio adatta alla pavimentazione della piazza che in più punti ha già ceduto, la nuova giunta Spagnuolo, con i suoi assessori che fino a qualche tempo fa erano contrari, hanno votato tutti a favore, ritenendo la pista un’attrazione natalizia che ha una tradizione di un decennio. E forse l’unica attrazione natalizia molto costosa per la nostra comunità che loro possono mettere in campo per questo Natale». Da qui la richiesta «all’ Amministrazione Comunale di rendere conto, con tanto di lettura del contatore elettrico comunale, quanta energia elettrica ci costerà e di verificare eventuali danni alla pavimentazione, già seriamente compromessa. Se questa è una tradizione atripaldese possiamo anche farne a meno visto che alla fine i costi ricadono sui cittadini». Poi le accuse finali: «Sul ritorno della pista di pattinaggio abbiamo più di un sospetto. Evidentemente i nuovi equilibri sorti in Consiglio Comunale e i nuovi accordi politici che si stanno intrecciando in vista delle elezioni provinciali non permettono di dire no. Nella riunione dell’assise di domani sera chiederemo conto di ciò».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *