alpadesa
  
sabato 28 novembre 2020
Flash news:   “ABC Atripalda Bene Comune” festeggia un anno di attività. Roberto Renzulli: “città nel degrado, l’Amministrazione con ci ascolta” Piantumato l’albero donato al Comune dai giovani di “Idea Atripalda” Il Consorzio A5 a confronto su Donne e Opportunità Coronavirus, i numeri di oggi del contagio in Irpinia: 160 i positivi, 3 ad Atripalda Installazione colonnine per la ricarica auto elettriche ad Atripalda, nominata la commissione giudicatrice per l’apertura delle offerte Coronavirus, risale il contagio: 194 i positivi in Irpinia, 1 ad Atripalda. Ecco il bollettino dell’Asl Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, sopralluogo e richieste di autorizzazione per i due progetti di riqualificazione e di risanamento idrogeologico ad Atripalda. Foto Addio a Diego Armando Maradona, il mondo piange l’ex Pibe de Oro Coronavirus, altri 3 contagiati ad Atripalda e 61 nuovi positivi in Irpinia Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice»

Elezioni regionali, l’atripaldese Francesco Nazzaro candidato con la lista Grillo

Pubblicato in data: 19/3/2010 alle ore:10:03 • Categoria: MoVimento 5 Stelle Grillo, Politica

francesco-nazzaro-con-grillo-e-ficoSalve a tutti, sono Francesco Nazzaro (nella foto ad Avellino con il comico Beppe Grillo ed il candidato governatore Roberto Fico), pochi di voi sapranno che anche un cittadino Atripaldese sarà candidato alle prossime elezioni Regioni. Ho deciso di farlo per la Lista MoVimento 5 Stelle, formato esclusivamente da cittadini incensurati che si autofinanziano e che quindi sono totalmente liberi di agire nell’esclusivo interesse dei comuni cittadini .Questo è uno dei motivi per cui abbiamo poca visibilità. Non userò questo spazio per chiedervi di votarmi, ma solo per chiedervi di informarvi sui progette e sulle idee che porta avanti questo MoVimento. Idee nate in rete, dalla collaborazione di cittadini che mettono gratutitamente le proprie competenze a disposizione della collettività, col solo fine di auspicarsi un futuro concretamente migliore. Noi andiamo contro quelli che sono i metodi tradizionalmente usati dai partiti, siamo contro queste propagande violente che danneggiano l’estetica delle nostre città causando inoltre un notevole impatto ambientale, dovuto all’immenso spreco di carta, e siamo contro la struttura verticistica che caratterizza i partiti. Secondo noi ogni cittadino dovrebbe avere la stessa valenza quando si tratta di prendere decisioni in merito a decisioni che lo riguardano, senza più far ricorso alla “delega”…questo provoca soltanto l’accumulo di potere di pochi a discapito delle reali esigenze di noi cittadini. Noi siamo semplici cittadini, e sappiamo che da queste elezioni non usciremo vincitori, la nostra prima vittoria è stata quella di essere presenti grazie alle firme raccolte, una ad una per le strade e con l’aiuto di quanti condividono le nostre idee…ad ogni modo nessuno ci impedirà di sognare,ed il nostro sogno è quello di far entrare uno di noi nel Consiglio Regionale, per controllare da vicino,riprendendo con una telecamera, quello che i rappresentanti di partito combinano quotidianamente. Io non capisco con quale faccia, le persone che ci hanno portato allo stato attuale dei fatti, oggi scendano nelle piazze e vadano su giornali e televisioni, proponendosi come la soluzione dei problemi.
AVVICINATEVI al MoVimento…chiunque ne può far parte,semplicemente rinunciando alla tessera di un partito,ed iniziate anche voi collaborare riguardo le decisioni inerenti al nostro futuro!!!
Oggi, Sabato 20 Marzo saremo ad Ariano Irpino alle ore 17:00,venite a parlare con noi…insieme non ci fermeranno mai!!!

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *