alpadesa
  
Flash news:   Piantumato l’albero donato al Comune dai giovani di “Idea Atripalda” Il Consorzio A5 a confronto su Donne e Opportunità Coronavirus, i numeri di oggi del contagio in Irpinia: 160 i positivi, 3 ad Atripalda Installazione colonnine per la ricarica auto elettriche ad Atripalda, nominata la commissione giudicatrice per l’apertura delle offerte Coronavirus, risale il contagio: 194 i positivi in Irpinia, 1 ad Atripalda. Ecco il bollettino dell’Asl Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, sopralluogo e richieste di autorizzazione per i due progetti di riqualificazione e di risanamento idrogeologico ad Atripalda. Foto Addio a Diego Armando Maradona, il mondo piange l’ex Pibe de Oro Coronavirus, altri 3 contagiati ad Atripalda e 61 nuovi positivi in Irpinia Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice» Spaccia di droga: 40enne di Atripalda dai domiciliari al carcere

Dogana negata per la mostra, parla il sindaco Laurenzano

Pubblicato in data: 7/4/2010 alle ore:14:12 • Categoria: Comune

piazza-umberto-i«Ho perorato personalmente la richiesta del maestro Enzo Angiuoni di poter utilizzare la Dogana dei Grani per la sua mostra, ma non ho potere decisionale come Sindaco di Atripalda, visto e considerato che la struttura è stata affidata in gestione alla Soprintendenza per i Beni storici, artistici ed etnoantropologici per le province di Salerno e Avellino», così il primo cittadino Aldo Laurenzano.
Il rigetto della richiesta dell’Associazione Arteuropa è stata comunicata direttamente dal Soprintendente Fabio De Chirico in una nota inviata al Comune di Atripalda: “Tenuto conto delle linee guida della gestione degli spazi espositivi della Dogana, già discusse e concordate nelle precedenti riunioni del Comitato, tese a garantire il livello culturale delle manifestazioni e la sicurezza degli eventi, il Comitato di Gestione ha espresso parere negativo alla domanda di fruizione degli spazi espositivi della Dogana richiesta dall’Associazione Arteuropa, rimanendo disponibili per ulteriori proposte più qualificanti da realizzare in sinergia con questa Soprintendenza”.
«Ovviamente, da un punto di vista personale e da atripaldese, sono molto rammaricato per il maestro Enzo Angiuoni che rappresenta una delle eccellenze artistiche della nostra cittadina, visto che le sue opere sono conosciute e apprezzate in tutto il Paese e anche fuori confine – continua il Sindaco – ma, istituzionalmente non posso fare altro che prendere atto della decisione in rispetto degli accordi tra Comune e Soprintendenza. Non entrerò nel merito delle polemiche strumentali pure sollevate da certa opposizione, alla ricerca della ribalta mediatica come un attore in inesorabile e continua decadenza, ma devo ribadire nuovamente che la “battaglia” per l’utilizzo della Dogana è da sempre uno dei miei obiettivi principali sin dal mio insediamento. Purtroppo, siamo schiavi di un accordo che è stato siglato prima della mia elezione ed è mia intenzione tutelare i rapporti e il rispetto istituzionale che ci ha sempre contraddistinto rispetto alla Soprintendenza».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *