alpadesa
  
Flash news:   “No alla Fonderia a Pianodardine”, domani mobilitazione ad Avellino Guardia di Finanza, concorso per 66 allievi ufficiali Il Consorzio dei Servizi Sociali A5 apripista in Campania per la misura Itia, l’assessore regionale Lucia Fortini: “stanziati complessivamente 60 milioni di euro”. FOTO “Uno stadio in Rosa” per la gara dei lupi con il Monterosi Blitz di Alto Calore e Carabinieri a contrada Alvanite: scoperti 8 casi di furti d’acqua Sosta a pagamento, la selezione per i quattro ausiliari al traffico accende lo scontro politico È la notte della Super Luna Piena “La crisi del Pd e del Centrosinistra”, dibattito pubblico nella chiesa di San Nicola sabato pomeriggio Lo Stadio Partenio-Lombardi si rifà il look in vista delle Universiadi Progetto “#inacinque”, giovedì al Comune l’assessore regionale alle Politiche sociali Lucia Fortini

Saggio di fine anno per le quinte della “De Amicis”

Pubblicato in data: 25/6/2010 alle ore:10:10 • Categoria: Attualità, CulturaStampa Articolo

saggio-scuola-de-amicisSaggio di fine anno per gli alunni della “De Amicis”.
In scena al teatro d’Europa di Cesinali le classi V A e B del plesso di via Manfredi e delle classi V C e D del plesso di via Roma.
I bambini hanno interpretato un’opera teatrale ispirata alla Divina Commedia di Dante Alighieri.
La rappresentazione, che ha riscosso un notevole gradimento del pubblico, si è svolta la serata del 15 giugno.
I bambini, preparati durante l’anno dalle insegnanti, hanno impersonato Dante ed il suo lungo viaggio tra l’Inferno, il Purgatorio ed il Paradiso.
Alla fine della rappresentazione, il direttore didattico Elio Parziale, è salito sul palco per ringraziare le maestre e gli alunni per la bella serata.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *