mercoled� 17 aprile 2024
Flash news:   Tragedia in via Appia, ventottenne di Mugnano muore stroncato da un infarto dopo una cena Restituzione deleghe Mazzariello, l’ex sindaco attacca: «l’amministrazione non ha visione e progettualità» Francesco Mazzariello restituisce le deleghe ai Lavori Pubblici e al Pnrr nelle mani del sindaco Paolo Spagnuolo La Scandone sconfitta a Piazza Armerina Avellino-Benevento, stasera lo stadio “Partenio-Lombardi” è sold out L’atripaldese Tonia Romano si ritira dall’Isola dei Famosi Un pozzo del tardo medioevo e una tegola con sigillo in lingua osca emergono dai saggi archeologici lungo rampa San Pasquale Aperto il cantiere di riqualificazione della fontana artistica di piazzetta Garibaldi Al via la prevendita del big match Avellino-Benevento Fiamme ad Atripalda in un’azienda che si occupa di riciclaggio di rifiuti

Precetto pasquale nella giornata di solidarietà con gli anziani alla Misericordia di Atripalda. Foto

Pubblicato in data: 31/3/2014 alle ore:10:21 • Categoria: Sociale

precetto-pasquale-2014-n1

Si è svolto ieri il tradizionale precetto pasquale organizzato dalla Misericordia di Atripalda.
Ospiti d’onore sono stati gli anziani che la confraternita guidata da Vincenzo Aquino ormai coccola da anni. Un secondo appuntamento che segue il pranzo di Natale.
Gli anzani, tramite i volontari, sono stati accompagnati presso la sede dove hanno potuto ascoltare la S. Messa celebrata da don Enzo De Stefano. A seguire il pranzo preparato per l’occasione dai volontari dell’associazione.
Per l’Amministrazione comunale presente Dimitri Musto, consigliere delegato ai Servizi Sociali: “Giornata dedicata alla solidarietà e all’amicizia, valori che bisogna tenere sempre in debita considerazione, perché fanno la differenza. In questo la Misericordia di Atripalda è storicamente vicina a questi valori con i propri uomini e donne e in qualità di consigliere con delega alle Politiche sociali del Comune di Atripalda li ringrazio uno per uno. Li ringrazio ancora per l’invito e a nome dell’Amministrazione, salutiamo con entusiasmo l’evento. In questo momento di enorme crisi le persone anziane soffrono maggiormente e le Istituzioni devono essere non solo vicine ma devono vigilare in modo che nessun anziano rimanga in una condizione di solitudine“.
precetto-pasquale-2014-n2

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Precetto pasquale nella giornata di solidarietà con gli anziani alla Misericordia di Atripalda. Foto”

  1. Massimiliano Strumolo ha detto:

    Egr. Consigliere Musto,
    esprimere a parole il Suo compiacimento e quello dell’Amministrazione ha un valore del tutto effimero. Controlli con attenzione i tagli effettuati, e quelli a farsi, dei contributi diretti a quest’Associazione.
    Le ricordo che la Misericordia è un fiore all’occhiello di questo Comune, ed è proprio nei momenti di crisi che l’Amministrazione deve sostenere queste realtà…..e non a parole!

    Massimiliano Strumolo

  2. attilio ha detto:

    caro cons. delegato non fare solo dichiarazioni di apprezzamento e solidarietà, perché non ci vuoi tu per ricordare il grande lavoro che svolge la misericordia rispetto alle persone in difficoltà, piuttosto Facci avere un bilancio della tua attività in questo settore se no hanno ragione dirigenti o presunti tali del tuo partito a dire che questa e un’amministrazione inefficiente però debbono avere l’onesta morale di dire che i più inefficienti siete proprio voi dell’UDC.

  3. Alfredo ha detto:

    Caro Massimiliano e caro Attilio sarei pure d’accordo con voi ma il problema più grande è che il caro Musto Dimitri è stato l’unico a rispettare l’invito tutto il resto della ciurma non se ne sono fregati di venire.
    Sono stati invitati tutti e Dimitri è stato l’unico a mettere la famiglia da parte per passare una giornata con gli anziano e i volontari.
    adesso potete parlare quanto volete

  4. Massimiliano Strumolo ha detto:

    Caro Alfredo,
    c’è un passo del Vangelo secondo Matteo che recita “Non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra”. Non è necessario farsi fotografare o partecipare per esibizionismo. Ritengo sarebbe stato più utile dedicare il tempo ad attività fattive di sostenimento del volontariato.
    Mi permetto di precisarlo da volontario e non da consigliere comunale.
    Saluti

    Massimiliano Strumolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *