alpadesa
  
Flash news:   L’associazione di promozione sociale “L’Argine APS” in campo con una raccolta di beni per i detenuti Il futuro dell’ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda accende il dibattito in città Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone L’ex sindaco di Atripalda Paolo Spagnuolo nominato amministratore unico di ACS Accusa un malore mentre attraversa la strada ad Atripalda: paura ieri in via Gramsci Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato Buona affluenza per la prima Notte Bianca atripaldese in via Gramsci. FOTO Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Le studentesse atripaldesi Silvia Minichini e Chiara Pierno premiate all’Università di Salerno

Scontro in avvio di Consiglio sull’organizzazione dell’incontro con i commercianti per Natale e sul vincolo paesaggistico per il Centro Pmi. FOTO e VIDEO

Pubblicato in data: 11/11/2014 alle ore:08:30 • Categoria: Politica, Video intervisteStampa Articolo

consiglio-comunale-atripalda-2Scontro in avvio di Consiglio comunale sull’organizzazione dell’incontro con i commercianti per gli eventi natalizi e sull’esistenza del vincolo paesaggistico nell’alienazione del Centro Pmi.
Nella seduta del parlamentino cittadino di ieri sera, che ha visto la presenza tra il pubblico dei giovani del Forum cittadino, in apertura gli auguri di buon lavoro da tutti i gruppi consiliari ai due neo eletti alla Provincia, il vicesindaco Luigi Tuccia ed il consigliere di Fi Vincenzo Moschella.
Il capogruppo Massimiliano Del Mauro (Fi) ha evidenziato la notizia apparsa sulla stampa dell’incontro avuto giorni fa da alcuni commercianti con il delegato al commercio per gli eventi natalizi quasi a volerne stigmatizzare la scarsa partecipazione: “ci tengo a precisare che nessuno è stato invitato. Grande parte dei commercianti non ha avuto l‘invito. Non capisco il criterio in base al quale si è deciso di distribuire questi eventi. Si ricade nell’errore già commesso due anni fa. Si devono fare inviti a tappeto. Così si fa solo un’operazione cattiva, che fa fare una pessima figura all’Amministrazione”.
Anche il sindaco in aula dichiara di non sapere nulla. Il delegato al Commercio, Flavio Pascarosa chiede scusa per il disguido: “da ascrivere non alla volontà del sottoscritto e dell’amministrazione ma agli uffici. Apprendo con dissapore che parecchi commercianti non sono stati avvisati e me ne rammarico perché l’amministrazione non ha interesse a chi invitare e chi no. Me ne faccio carico. Un’iniziativa che vuole dare lustro alla città. Mi scuso per il disguido e rimedieremo senz’altro”.
paciaPoi è il consigliere socialista Ulderico Pacia che attacca il sindaco, per le dichiarazioni rese sulla stampa, sul vincolo paesaggistico sfidandolo ad un confronto pubblico:”Mi rammarico spesso con te per il fatto che non vuoi avere un confronto su nessuna questione. Tu non dici il vero sapendo di non dirlo. Io non ho mai pensato di danneggiare qualcuno o voler il male dei cittadini di via San Lorenzo. C’è una lettera delle regione che dice del vincolo. Per quello che so. Io mi sono interessato solo di reperire i fondi per la realizzazione del Centro Pmi, poi siamo decaduti come amministrazione e chi ha seguito l’iter sono stati altri. Non ero io consigliere. Non ho mai detto bugie e non ho paura di essere smentito. Se vuoi un confronto su tutto quello che ho scritto facciamolo. Un confronto pubblico”.
Pacia nel suo intervento evidenzia anche la riorganizzazione della pianta organica comunale “semplicemente punitiva per chi ha fatto rispettare la legge in pieno e non ha fatto quello che voi chiedevate. Caro sindaco non ti vuoi rendere conto che l’opposizione è la stragrande maggioranza in termini di voti dei cittadini”.
Mai il primo cittadino assicura di stare tranquillo sulla vicenda urbanistica: “Ho fatto riferimento ad una delibera di giunta del 1991 votata da te, tutta legittima, così come il permesso a costruire. Il fiume (il torrente Fenestrelle ndr.) non è stato spostato, il Centro Servizi si trova lì. Allora votasti un progetto esecutivo, ora non capisco come mi stai sollevando tutte queste questioni. Avresti potuto non votarla nel 1991. L’ufficio fece un’istruttoria. Da allora non è cambiato nulla. Siamo tranquilli in quanto è solo una lettera giunta da un funzionario della Regione e non un parere. La vendita dell’immobile non ha subito uno stop, il notaio sta verificando gli atti e l’acquirente (la Xenus Srl ndr.) ci ha assicurato di voler andare aventi non ritenendo il vincolo ostativo”.
Spagnuolo informa di aver avuto anche un colloquio con il neo presidente della Provincia, Gambacorta, che ha assicurato l’impegno per la messa in sicurezza del fiume Sabato. Impegno assicurato in aula anche dai neo consiglieri provinciali Tuccia e Moschella. il vicesindaco Tuccia ha comunicato inoltre all’aula che il 20 novembre, nell’aula consiliare, si avrà un primo incontro pubblico sul Puc.
consiglio-comunale-atripalda-1Piazza Grande invece con la consigliera Nunzia Battista fa un plauso all’operato delle forze dell’ordine per il lavoro svolto “in questo paese dove assistiamo ad un’escalation di violenza che deve far alzare l’allerta di tutti i cittadini e degli amministratori. Un’escalation che rende la città meno sicura”.
Un riunione del Parlamentino cittadino che ha visto la discussione su ben 9 punti di all’ordine del giorno, di cui il punto 3 e 8 rinviati al prossimo consiglio.
L’assise cittadina è stata chiamata a ratificare due delibere di variazioni al Bilancio di previsione 2014, per un totale di 2 milioni e 500 mila euro (relazione l’assessore al Bilancio Mimmo Landi). Queste le voci: anticipazioni per il pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione (2.443.164 euro), contributi libri (64.807 euro), contributi per la festa di San Sabino (8.000 euro) e corso anticorruzione (8.000 euro). Favorevoli undici, contrari cinque consiglieri.
Via libera anche all’approvazione delle modifiche al Regolamento sul forum giovanile. Nunzia Battista subentra all’ex consigliere La Sala nella Commissione affari istituzionali.
consiglio-comunale-atripalda-3Infine in arrivo mille compostiere domestiche. “Con un contributo regionale – spiega in aula l’assessore all’Ambiente Antonio Prezioso – abbiamo acquistato mille compostiere domestiche che consegneremo in uso gratuito ad altrettante famiglie di Atripalda. Attraverso queste compostiere puntiamo a far risparmiare chi ne farà uso. Per questo dovevamo modificare la Tari in quanto con le compostiere va riconosciuto alle famiglie che li richiederanno un abbattimento della tassa. Consegnare mille compostiere significa infatti diminuire la quantità di rifiuti prodotti”.
Poi la discussione è passata sulle interrogazioni, dove si è registrato un botta e riposta tra Musto e Parziale sulle politiche sociali mentre il consigliere Pacia ha invitato la maggioranza e dire una parola in difesa della Polizia municipale, attaccata nei giorni scorsi sul progetto “Atripalda Si…cura”. Il sindaco ha assicurato che i vigili hanno fatto sempre il loro dovere, affidando la difesa a breve con una risposta.

[flv width=”250″ height=”200″ image=”https://www.atripaldanews.it/video/consiglio comunale 1.jpg”]https://www.atripaldanews.it/video/consiglio comunale 1.flv[/flv]

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Scontro in avvio di Consiglio sull’organizzazione dell’incontro con i commercianti per Natale e sul vincolo paesaggistico per il Centro Pmi. FOTO e VIDEO”

  1. Antonio ha detto:

    State facendo un gioco poco pulito. State intimorendo il Pacia con il fatto che è stato lui a volere il centro e che per colpa sua ci saranno problemi anche per altre persone che si trovano molto più vicino al fiume.
    Caro Ulderico non li pensare vai per la tua strada tanto quello che non porterà via la Procura lo fare il fiume stesso.

  2. sAlvatore ha detto:

    Bravissimo ANTONIO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *