Flash news:   Don Fabio “prete barricadero” finisce al centro dello scontro politico sui migranti tra Lega e Prc Doppio appuntamento per l’associazione di promozione sociale “L’Argine Aps”: domani sera premia la pallavolista Serena Solimene Successo a Berna per la masterclass con lo chef Alfredo Iannaccone Autovelox sulla Variante, la Giunta approva la rendicontazione: in sei mesi del 2018 proventi record pari a 1.820.760,40 euro ma gli avvocati continuano a vincere al Giudice di Pace Ciclismo, il Circolo Amatori impegnato in più competizioni Tanti fedeli ieri sera alla processione del Corpus Domini. Foto “Due anni di immobilismo”, conferenza stampa del gruppo d’opposizione “Noi Atripalda” Nasce in città “Idea Atripalda”, ieri sera nella villa comunale la Costituente. Antonio Di Gisi: «uno spazio di discussione, condivisione e realizzazione. Questo è fare politica per noi. Non siamo rottamatori». FOTO Le poltroncine in legno dell’ex cinema Ideal vendute alla fiction di Rai Uno Mercato settimanale, pugno duro contro gli ambulanti per il conferimento non corretto dei rifiuti prodotti. Sanzioni da 50 a 500 euro fino alla sospensione attività di vendita

Sistema Pro Loco, presentate le attività estive. Labate: “Un calendario di eventi in sinergia per promuovere l’Irpinia”. Fotoservizio e Video

Pubblicato in data: 10/7/2014 alle ore:00:57 • Categoria: Cultura, Video intervisteStampa Articolo

pro-loco-5

Valorizzare la vocazione turistica locale territoriali attraverso un sistema di rete di oltre 50 Pro Loco. Questo l’intento dell’Unpli di cui si è discusso questo pomeriggio durante l’incontro dedicato alle manifestazioni estive delle Pro Loco irpine. «Un corposo calendario di eventi consultabile sul nostro sito – spiega Giuseppe Silvestri presidente provinciale Unpli Avellino -. Vogliamo mettere insieme le iniziative in modo tale che ci sia un sistema Pro Loco a servizio dell’Irpinia volto a promuovere le realtà locali. Le divisioni fanno arretrare mentre l’unione ci fa andare avanti». Unione e sinergia sono fondamentali anche per il commissario dell’Ept di Avellino Luigi Napolitano che sottolinea come «il turismo può dare la spinta in più alla nostra economia per questo ho cercato di rendere protagonista l’ente prendendo contatti con le Pro Loco». Poi i tanti presidenti e referenti delle diverse Pro Loco irpine hanno illustrato brevemente il proprio programma. «Insieme all’UNPLI Avellino stiamo cercando di strutturare un modo di fare rete senza accavallare le manifestazioni – afferma il presidente della Pro Loco di Atripalda Lello Labateper far in modo da poter offrire alla popolazione irpina una serie di iniziative nei fine settimana ».

Presentati i programmi delle Pro Loco di:

Aiello del Sabato, Altavilla, Ariano Irpino, Atripalda, Baiano, Cairano, Candida, Caposele, Castelfranci, Castelvetere sul Calore, Cervinara, Cesinali, Chiusano San Domenico, Flumeri, Fontanarosa, Forino, Frigento, Guardia dei Lombardi, Lapio, Lauro, Luogosano, Manocalzati, Mercogliano, Mirabella Eclano, Montemarano, Montemiletto, Monteverde, Montoro, Borgo Montoro, Banzano di Montoro, Morra De Sanctis, Moschiano, Nusco, Prata P.U., Quaglietta, Quindici, San Mango sul Calore, San Martino Valle Caudina, Santa Paolina, Sant’Angelo dei Lombardi, Santo Stefano del Sole, Solofra, Sorbo Serpico, Sperone, Taurasi, Torella dei Lombardi, Tufo, Venticano, Villanova del Battista, Volturara Irpina, Zungoli.

[flv width=”250″ height=”200″ image=”https://www.atripaldanews.it/video/unpli avellino.jpg”]https://www.atripaldanews.it/video/unpli avellino.flv[/flv]

pro-loco-1

pro-loco-2pro-loco-3pro-loco-4

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *