alpadesa
  
domenica 17 novembre 2019
Flash news:   Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi

Contributo buono libri per tutti gli studenti atripaldesi della media e del liceo: ecco le modalità per la richiesta

Pubblicato in data: 17/1/2019 alle ore:08:00 • Categoria: ComuneStampa Articolo

Contributo buono libri per tutti gli studenti di Atripalda. Il Comune del Sabato, ha pubblicato sull’albo pretorio, l’avviso con le modalità per avvalersi del contributo buono libri per l’anno scolastico 2018/2019. I destinatari del provvedimento, a firma del sindaco Geppino Spagnuolo e del suo vice, l’assessore con delega all’Istruzione Anna Nazzaro, è rivolto agli alunni frequentanti la scuola media “R.Masi” e il liceo Scientifico “A. De Caprariis”. Possono accedere al beneficio i genitori o gli altri soggetti che rappresentano il minore, ovvero lo stesso studente se maggiorenne, che presentino, in base ai criteri stabiliti dalla R.C. con Delibera n°425/2018 e D.D. n°51/2018, un valore dell’Indicatore della situazione economica equivalente (Isee), in corso di validità, rientrante in due fasce. La prima prevede un Isee da euro 0 a 10.633,00 euro mentre la seconda da 10.633,01 a 13.300,00 euro.
«Qualora i valori relativi ad ogni singolo componente del reddito e/o patrimonio considerati ai fini del calcolo dell’Isee siano negativi – recita l’avviso -, tali valori sono considerati paria zero, nel qual caso i Comuni richiedono di attestare e quantificare, pena l’esclusione dal beneficio, le fonti e i mezzi dai quali il nucleo familiare ha tratto sostentamento. Le risorse disponibili saranno destinate prioritariamente alla copertura del fabbisogno dei richiedenti con Isee rientrante in fascia 1. Qualora residuano risorse, dopo la copertura totale del fabbisogno riferito alla fascia 1, le stesse saranno destinate alla copertura del fabbisogno dei richiedenti con ISEE rientranti nella fascia 2».
Per ottenere il contributo gli interessati dovranno presentare, entro il prossimo 28 febbraio, apposita istanza all’Ufficio di Segreteria della Scuola utilizzando esclusivamente i moduli predisposti dall’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune e disponibili presse le scuole stesse. Alla richiesta di contributo dovrà essere allegata l’attestazione Isee e una fotocopia non autenticata di un documento di identità, in corso di validità.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *