domenica 23 giugno 2024
Flash news:   Il sindaco Spagnuolo verso Fi, il segretario cittadino Pd Malavena: ”condotta ambivalente” Lesioni colpose ed omessa custodia di animali, tre rinviati a giudizio: 57enne assalito da due pitbull si costituisce parte civile Rissa al bar di via Appia: tutti assolti Estorsione e incendio di auto: affidamento in prova per atripaldese Convegno del Gruppo Archeologico La Civita presso la chiesa di San Nicola False dichiarazioni:processo da rifare per atripaldese Emergenza caldo, il Consorzio A5 attiva un numero verde Ponte delle Filande, si assembrano le travi metalliche: a luglio l’apertura Finanziato il progetto di realizzazione di un nuovo asilo nido in via Adamo Furto in una tabaccheria di via Appia: rubati i Gratta e Vinci

Caso Protezione Civile, la replica di Spagnuolo (Udc) all’assessore De Vinco (Pd)

Pubblicato in data: 27/1/2010 alle ore:13:43 • Categoria: Al Centro per Atripalda, Attualità, Politica

spagnuolo-udcEgr. Assessore,
leggo con notevole ritardo (rispetto alla pubblicazione) il Suo intervento sul c.d. caso Protezione Civile, per cui la risposta è sicuramente tardiva, ma mi auguro non anacronistica.
Debbo constatare con rammarico che sono rimasto sgomento perché da cittadino ho trovato la conferma al detto “al peggio non c’è mai fine”.
Come ha potuto constatare, per conoscere i misfatti della macchina amministrativa non c’è bisogno di frequentare luoghi pubblici, ma è sufficiente godere della credibilità e della fiducia adeguata perché le notizie vengano comunicate anche nei luoghi privati.
Nel mio intervento, senza volere affatto denigrare il lavoro nobile e lodevole svolto dai volontari della Protezione Civile, mi ero limitato ad evidenziare, onde garantire la massima trasparenza all’attività amministrativa dell’Ente e ricercarne il buon andamento, l’ennesima diffida ricevuta dal Comune di Atripalda.
Caro assessore, definendomi irresponsabile, ha dimenticato che sono un modesto consigliere comunale e non il funzionario della Regione Campania che l’ha diffidata!
In ogni caso Le ricordo che se un alunno ottiene un cattivo voto, irresponsabile è l’allievo ignorante, non l’insegnante!
Mi permetto di DarLe un umile e spassionato consiglio: piuttosto che irritarsi per le critiche subìte, ci faccia capire al lunedì di quale anno si riferiva quando si è impegnato con gli atripaldesi a far pulire c/da San Lorenzo; ci faccia capire (lo farà comprendere anche alla Corte dei Conti) perché spendere soldi per telecamere installate negli angoli della città che non possono video sorvegliare perché non funzionano; ci dica perché sul calendario della Protezione Civile ha fatto pubblicare foto “ritoccate”, praticamente false, facendo scomparire come per magia alcuni volontari della Protezione Civile presenti con animo solidale a L’Aquila; ci dica perché impone la buffonata dei lampeggianti accesi dell’auto della Protezione Civile!
Nella speranza di averLe reso un buon servizio, finalizzato a spronarla a lavorare con un po’ più di buon senso, cordialmente La saluto.

Paolo Spagnuolo
Consigliere comunale del gruppo “Al centro per Atripalda”

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *