alpadesa
  
Flash news:   Lo Stadio Partenio-Lombardi si rifà il look in vista delle Universiadi Progetto “#inacinque”, giovedì al Comune l’assessore regionale alle Politiche sociali Lucia Fortini Raccolta differenziata, Primavera Irpinia incalza: «un opuscolo non basta: troppi cinque carrellati consegnati ad ogni condominio. Per questo siamo scesi al 61,14%» Premio San Valentino 2019, conclusioni e ringraziamenti Bucaro: “non meritavamo la sconfitta” Serie B, l’Atripalda Volleyball cade in casa contro Taranto Calcio, sonora sconfitta per l’Abellinum Nuova centralina dell’Arpac per il rilevamento delle polveri sottili in via Pianodardine sul tetto della “Masi”, il sindaco: “richiesta al tavolo in Prefettura, no alla fonderia” Randonnè delle Terre Irpine: i dettagli I lupi cadono a Sassari

Caso Protezione Civile, la replica di Spagnuolo (Udc) all’assessore De Vinco (Pd)

Pubblicato in data: 27/1/2010 alle ore:13:43 • Categoria: Attualità, Politica, Al Centro per AtripaldaStampa Articolo

spagnuolo-udcEgr. Assessore,
leggo con notevole ritardo (rispetto alla pubblicazione) il Suo intervento sul c.d. caso Protezione Civile, per cui la risposta è sicuramente tardiva, ma mi auguro non anacronistica.
Debbo constatare con rammarico che sono rimasto sgomento perché da cittadino ho trovato la conferma al detto “al peggio non c’è mai fine”.
Come ha potuto constatare, per conoscere i misfatti della macchina amministrativa non c’è bisogno di frequentare luoghi pubblici, ma è sufficiente godere della credibilità e della fiducia adeguata perché le notizie vengano comunicate anche nei luoghi privati.
Nel mio intervento, senza volere affatto denigrare il lavoro nobile e lodevole svolto dai volontari della Protezione Civile, mi ero limitato ad evidenziare, onde garantire la massima trasparenza all’attività amministrativa dell’Ente e ricercarne il buon andamento, l’ennesima diffida ricevuta dal Comune di Atripalda.
Caro assessore, definendomi irresponsabile, ha dimenticato che sono un modesto consigliere comunale e non il funzionario della Regione Campania che l’ha diffidata!
In ogni caso Le ricordo che se un alunno ottiene un cattivo voto, irresponsabile è l’allievo ignorante, non l’insegnante!
Mi permetto di DarLe un umile e spassionato consiglio: piuttosto che irritarsi per le critiche subìte, ci faccia capire al lunedì di quale anno si riferiva quando si è impegnato con gli atripaldesi a far pulire c/da San Lorenzo; ci faccia capire (lo farà comprendere anche alla Corte dei Conti) perché spendere soldi per telecamere installate negli angoli della città che non possono video sorvegliare perché non funzionano; ci dica perché sul calendario della Protezione Civile ha fatto pubblicare foto “ritoccate”, praticamente false, facendo scomparire come per magia alcuni volontari della Protezione Civile presenti con animo solidale a L’Aquila; ci dica perché impone la buffonata dei lampeggianti accesi dell’auto della Protezione Civile!
Nella speranza di averLe reso un buon servizio, finalizzato a spronarla a lavorare con un po’ più di buon senso, cordialmente La saluto.

Paolo Spagnuolo
Consigliere comunale del gruppo “Al centro per Atripalda”

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 2,80 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *