alpadesa
  
Flash news:   AtripaldaNews augura buona Pasqua a tutti i lettori Cani randagi avvelenati, il sindaco emana un avviso per la presenza di esche e bocconi avvelenati. Appello dell’Aipa per il canile municipale Ricatto hard ad un parroco di Atripalda:“Paga o diffondo il video”. Tre a processo L’Avellino batte la Lupa Roma per 2 a 1 e riapre il campionato Via Crucis, grande attesa per la XXIII edizione di domani sera Incedente stradale sul Raccordo ad Atripalda: coinvolte 3 auto, ferito un ragazzo Mercato del giovedì, il sindaco illustra agli operatori commerciali il Piano di accorpamento a parco delle Acacie: ok alla fattibilità con lavori da 100mila euro. Foto “Noi Atripalda” interroga il sindaco sulla proroga del progetto Aurora e sul mancato pagamento dei relativi beneficiari Accorpamento del mercato del giovedì a parco delle Acacie, ambulanti convocati per questo pomeriggio a Palazzo di città. L’assessore Musto: “a disposizione 100mila euro per attrezzare l’area” Un connubio tra cultura e piacere di un caffè per scoprire lo scrittore che è in te

Raccolta rifiuti, Raffaele La Sala (Piazza Grande) d’accordo con Strumolo: “Giusto evidenziare le evidenti incongruenze di gestione”

Pubblicato in data: 18/11/2012 alle ore:11:35 • Categoria: Politica, Lista "Piazza Grande"Stampa Articolo

raffaele-la-salaFa bene il consigliere Strumolo ad evidenziare alcune vistose incongruenze del sedicente piano della… monnezza, con il quale Spagnuolo, (oscurando il suo -non sempre- prezioso assessore al ramo) irrompe nella olezzante materia. La scoperta del neo sindaco (che, in quanto a ‘scoperte’ comincia ad insidiare gli ineguagliati primati di Laurenzano) è un nuovo, probabile, contenzioso con un’azienda -IrpiniAmbiente – che vanta crediti milionari, mentre sul deficitario bilancio comunale pende la insidiosa tutela della Corte dei Conti (senza contare una specifica diffida prefettizia). Mah! Vedremo dove porterà la belligeranza annunciata di un sindaco furbetto che, con l’ipocrisia delle buone maniere e qualche ritirata strategica ogni tanto, si è convinto di riuscire a prendere tutti per il naso. E vedremo dove (e con quali esiti) si svilupperà la vicenda che già appare non priva di contraddizioni… con un incarico affidato al responsabile dell’UTC … proprio mentre se ne annuncia il ridimensionamento delle ‘funzioni’ e dello stipendio. Oppure la valutazione ‘politica’ che, a suo tempo, fu proprio la sinistra (oggi rappresentata in giunta dal vice Luigi Tuccia) a spingere perché il nostro Comune aderisse al carrozzone del Cosmari; oppure ancora che la lievitazione dei costi (più che raddoppiati con il Cosmari ed ancora aumentati con Irpinia Ambiente) fossero anche il risultato di scelte aziendali ‘obbligate’ dalla politica (per esempio sul personale -oltre 400 dipendenti, pare- e relative mansioni).
Allora è solo ingenuità, assoluta misconoscenza della recente storia amministrativa, o scelta consapevole e furbesca per scaricare, dove si può, le proprie responsabilità? Che ne è, per dire, dell’area di via Tufarole (potenziale innesco di micidiali debiti fuori bilancio, se la magistratura ne dovesse ordinare la bonifica)? E dell’area di stoccaggio dei rifiuti speciali? E come si pensa di colmare lo squilibrio netto di oltre 700.000 euro/anno, prodotto solo in parte dal disagio sociale, ma più spesso da elusioni, eccellenti evasioni e pudiche reticenze?
P.S. Segnalo sommessamente al consigliere Strumolo di aver illustrato all’opinione pubblica attraverso gli organi di informazione sin dall’ 8 settembre 2008, ed al Consiglio Comunale, anche con una interpellanza presentata nella seduta del 19 settembre dello stesso anno, le opportunità che egli oggi utilmente ripropone (ecopoint compresi). Augurandogli di cuore che abbia più fortuna di me.
Raffaele La Sala
capogruppo consiliare “Piazza Grande”

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (9 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Raccolta rifiuti, Raffaele La Sala (Piazza Grande) d’accordo con Strumolo: “Giusto evidenziare le evidenti incongruenze di gestione””

  1. Alberto Alvino ha detto:

    Caro Lello, questa volta non hai usato lo stesso metro,quello che hai usato per l’assessore Landi, forse non hai spulciato su WIKIPEDIA.

    Con amicizia Alberto Alvino

  2. ...ma tu si guaglione ha detto:

    Caro professore, non si sentirà certo solo quando saprà che l’ottimo intervento di strumolo non solo è condiviso da lei ma anche da wikipedia sotto la voce “isola cologica” e dal sito http://www.infranchising.biz “guadagnare dai rifiuti”.

  3. Lello ha detto:

    tutte belle proposte che devono essere circostanziate con relativa copertura economica. Gli ecopoint mica li può aprire il Comune. Demagogia allo stato puro.

  4. UN CITTADINO ha detto:

    PER UNA VOLTA MAGGIORANZA ED OPPOSIZIONE PER IL BENE DI ATRIPALDA DOVREBBERO AGIRE INSIEME CONTRO IRPINIAMBIENTE INVECE LEI CONTINUA PER PARTITO PRESO A FARE POLEMICHE INUTILI E CERCHI DI FARE MEGLIO IL SUO COMPITO DI CONSIGLIERE COMUNALE PERCHE’ E’ SEMPRE INCONCLUDENTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *