alpadesa
  
Flash news:   Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri Il Circolo Amatori della Bici finalmente a braccia alzate Incendio a Pianodardine, scattano i divieti. Il sindaco di Atripalda firma l’ordinanza Domani mattina apre il nuovo parcheggio di via Scandone Incendio a Pianodardine, la Prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio Pianodardine, la prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio a Pianodardine, domani riaprono scuole

Installati nuovi cestini gettacarte e contenitori per la raccolta di deiezione canine. L’appello dell’assessore all’Ambiente Prezioso: “dai cittadini arrivi collaborazione”

Pubblicato in data: 15/10/2013 alle ore:16:18 • Categoria: ComuneStampa Articolo

cassonetti

L’Assessorato all’Ambiente del Comune di Atripalda fa sapere che questa settimana in diverse strade cittadine, saranno installati cestini gettacarte e contenitori dedicati alla raccolta di deiezione canine. Tali interventi si sono resi necessari per garantire una maggiore pulizia degli spazi pubblici. Questo è solo un primo intervento, che per questioni di bilancio, sarà limitato a poche decine di strade, in attesa dell’acquisto delle 32 mini isole ecologiche previste nel progetto presentato dalla Giunta Comunale e finanziato dalla Regione Campania.
L’assessore all’Ambiente Antonio Prezioso sottolinea: ” sono state tante le sollecitazioni ricevute dai cittadini atripaldesi, che lamentavano l’assenza di cestini stradali e quindi la difficoltà a gettare carte mentre si passeggia lungo Atripalda, problema peggiorato soprattutto all’indomani dell’eliminazione dei cassonetti stradali. Ho voluto l’acquisto di appositi contenitori per la raccolta di deiezioni canine, con annesso distributore di appositi sacchetti, per arginare un problema avvertito da tutti, le feci di cane che invadono i nostri marciapiedi e spesso imbrattano le nostre scarpe”. “Purtroppo – continua Prezioso – non tutti abbiamo lo stesso grado di civiltà e qualche cittadino ama tutto del proprio cane, tranne l’obbligo di dover raccogliere i suoi bisogni. Tale intervento da solo non è risolutivo, siamo consapevoli che ad esso dovrà essere abbinato un maggior controllo da parte dei vigili urbani ed interventi mirati a far rispettare quello che è un obbligo di legge, nonché un gesto di civiltà. Ora i cittadini “pigri” non avranno più alibi e, in determinate zone della nostra città, avranno tutto l’occorrente per liberare marciapiedi ed aiuole dagli escrementi dei propri cani. Mi collego all’appello alla collaborazione lanciato dal Sindaco di Avellino Foti, che proprio qualche giorno fa sottolineava come solo con la collaborazione di tutti possiamo migliorare l’ambiente in cui viviamo. Il mondo si cambia anche con i piccoli gesti quotidiani”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

9 risposte a “Installati nuovi cestini gettacarte e contenitori per la raccolta di deiezione canine. L’appello dell’assessore all’Ambiente Prezioso: “dai cittadini arrivi collaborazione””

  1. Ardito ha detto:

    Per una volta sembra che l’Amministrazione abbia fatto il proprio dovere, ora tocca ai cittadini dimostrare senso civico, senso di appartenza ed amore per il proprio paese.

    Almeno per questo aspetto ora la responsabilità sta in capo ai cittadini, vedremo quanti aderirano all’invito dell’assessore e quanti invece continueranno a portare a spasso i cani sporcando ovunque e pronti a lamentarsi di tutto ciò che non funziona…..!!

    Saluti

  2. nati' ha detto:

    e speriamo che i vigili ,vigilino a dovere

  3. Nera ha detto:

    Finalmente è arrivata la civiltà anche ad Atripalda. Io ho sempre pulito i bisogni del mio cane portandomeli sopra. c’era proprio bisogno di un contenitore specifico alla raccolta. Sono contetissima di questo, ma per me sono ancora troppo pochi per le strade. Spero che la promessa di aumentarne il numero venga mantenuta al più presto e non sia solo fumo negli occhi.

  4. fefe ha detto:

    …ma perche’ ci sono i vigili ad Atripalda?
    certo che quei signori’signore che indossano la divisa sono tutti imparentati e pronti a chiudere gli occhi, caso mai li avessero aperti da quando sono in servizio.
    Credo che in ogno comune ci dovrebbero essere vigili, polizia, carabinieri, finanziaeri, vigili del fuoco, etc. etc…. estranei , di un altra regione e senza coinvolgimenti familiari, forse finirebbe sto’ magnamagna!!!

  5. fefe ha detto:

    ma poi chi li svuota questi contenitori “dedicati alla deiezione canine”, al mio paese si chiama m….!
    aspettiamoci di vedere tra qualche settimana la “deiezione” trasbordare dai contenitori…incivili tutti!
    pensate a riqualificare le scuole e le strade iniziate e lasciate come monumenti ai caduti…vergognatevi!

  6. Bosco ha detto:

    Cara Nera il senso civico è quello che applichi , giustamente, tu. Non c’era affatto bisogno di fare questa spesa. Non credere che le cose cambieranno. Tu continuerai a comportarti civilmente , gli atri continueranno a lasciare le deiezioni dove queste avvengono. Basta vedere la piazza la sera intorno alle otto, le aiuole sono invase dai soliti residenti e nessuno, preposto, interviene. La legge sulle deiezioni esiste da tempo, è mai stata verbalizzata una trasgressione? Allora, tuo malgrado, continuerai ad essere LA MOSCA BIANCA.

  7. linda ha detto:

    Assessore Prezioso,
    puoi mettere tutti i cestini che vuoi per la raccolta della deiezione animali, ma resteranno sempre vuoti, perché nessuno e dico nessuno, quando portano a passeggio il proprio cane, hanno al seguito busta e palettina.

  8. uanimaropriatorio ha detto:

    uanimaropriatorio e teniti a rice ngoppa ogni cosa. si fa e che si fa, non si fa e che non si fa. uanimaropriatorio e quante polemiche. tutti i paesi cosiddetti civili hanno sti contenitori e nun vi lamentate sempre, si capisce che siete in malafede. io pure critico e cose negative, non quelle bone.

  9. Nappo Carmela ha detto:

    Caro Antonio Prezioso hai fatto bene a installare questo cassonetto per la raccolta dei rifiuti canile pero spero che i padroni degli animali buttano nel bidone della spazzatura, perche quando fanno il loro bisogni non tutti puliscono con le palette.
    Parlo dei padroni dei cani spero che questo cassonetti per la raccolta ci siano anche in periferia e nei condomini ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *