alpadesa
  
Flash news:   Elezioni Regionali della Campania: Alaia, Petracca, Petitto e Ciampi verso il Consiglio Avvio anno scolastico, doppi turni da giovedì alla Primaria dell’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda Fiume Sabato, ripartono i lavori in centro ma restano le esalazioni maleodoranti dal corso d’acqua Elezioni regionali: i Popolari di De Mita primo partito ad Atripalda sfiorando i mille voti, secondo Davvero e solo terzo il Pd Election Day, ecco l’esito del voto ad Atripalda per il Referendum Election Day, seggi chiusi. Ad Atripalda ha votato il 65,16% per il Referendum e il 58,17% per il rinnovo del consiglio regionale della Campania Riapertura delle scuole ad Atripalda, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo attacca: «siamo nel caos» Election Day 2020: alle ore 12 ad Atripalda al voto il 12% degli aventi diritto Election day, urne aperte dalle 7: voto per referendum e regionali. Matita, gel e mascherine per tutti ai seggi Festeggiamenti San Sabino, il vescovo di Avellino Arturo Aiello nell’omelia si rivolge ai giovani «abbiate rispetto della vostra vita e di quella degli altri». Foto

Gestione Enti sovracomunali, l’onorevole Valentina Paris (Pd): “Servizi, tenere basse le tariffe”

Pubblicato in data: 13/7/2014 alle ore:21:41 • Categoria: Partito Democratico, Politica

valentina-parisMi sembra che tutto quanto finora si sia concentrato più sugli assetti di gestione degli enti sovracomunali che non sui servizi da offrire ai cittadini. L’esempio dell’Ato Rifiuti è particolamente significativo. Tutto ruota intorno alle larghe intese, non sui contenuti, ma sulla composizione del consiglio d’amministrazione. Il Pd ha il dovere di offrire alla valutazione delle altre forze politiche un modello di gestione del ciclo integrato dei rifiuti che garantisca servizi efficienti e tariffe più basse per i cittadini.” A dichiararlo è l’onorevole Valentina Paris, deputata del Partito democratico. “Le convergenze fra forze politiche diverse e contrapposte possono esserci, ma sulla condivisione dei contenuti e delle cose da fare. Spesso – continua Paris – ci si dimentica che si tratta di servizi che incidono sulla qualità della vita dei cittadini, e i partiti avrebbero il dovere di arrivare a una discussione sui nomi solo un attimo dopo aver trovato soluzioni concrete ai problemi presenti sul tavolo. Nonostante questo non sia accaduto dopo l’ultima Conferenza d’ambito, il tema resta quello di scegliere tra il rafforzamento della società unica che gestisce il ciclo integrato dei rifiuti e le spinte a frazionare il servizio con il conferimento di maggiori poteri ai comuni rischiando di far aumentare le tariffe.”

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *