Flash news:   Il presidente dell’Us Avellino conferma la cessione della clinica Santa Rita di Atripalda Primavera Irpinia in campo domenica ad Atripalda per una migliore sanità provinciale Varato il direttivo cittadino di Forza Italia: ecco l’organigramma e i ruoli assegnati Centro commerciale di via Roma, nessun abuso: tutti prosciolti dal Gup di Avellino Sinistra Italiana Atripalda critica l’azione dell’amministrazione: «la rivoluzione deve essere la risoluzione nell’anno di problemi urgenti. Centro città in condizione di grande degrado». Replica anche sul futuro dell’ex cinema Ideal Fondi per la “Mazzetti”: è polemica in città. Il sindaco: “impegno globale dell’amministrazione sull’edilizia scolastica”. L’ex sindaco: “premiata la nostra programmazione” Adeguamento sismico, 2 milioni e 800mila euro per la ricostruzione della Mazzetti di via Manfredi. Parla l’ex delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi: “Notizia della quale devono gioire tutti, a partire dalle famiglie. Senza progettualità oggi non si va da nessuna parte. Fiducia nella prosecuzione del lavoro iniziato e visione della città della cultura condivisa con il sindaco” Atripalda Volleyball, coppa campania amara: vince Rione Terra Nuovo libro sullo Stracittadino di Gioso Tirone: “X Edizione – Anno 1984” Confronto sul Reddito di Inclusione mercoledì pomeriggio nella sala consiliare

Verso il voto, Laurenzano replica a Spagnuolo: “Bugie su di me, lo querelerò”

Pubblicato in data: 1/5/2012 alle ore:13:59 • Categoria: Politica, Lista "Patto Civico per Atripalda"Stampa Articolo

laurenzano-spagnuoloA pochi giorni dalle votazioni il clima si fa rovente in città. Il primo cittadino uscente Aldo Laurenzano (candidato a sindaco con “Patto civico per Atripalda“) ha, infatti, annunciato di voler querelare Paolo Spagnuolo, candidato a sindaco con “Uniti per Atripalda” in seguito ad alcune dichiarazioni espresse durante il comizio di domenica sera.
Di seguito la nota stampa inviata da Aldo Laurenzano:
“Sono “impressionato” e anche un po’ “invidioso” della sicurezza del candidato a sindaco Paolo Spagnuolo, convinto di avere oramai la vittoria in pugno. Nel suo pubblico comizio, infatti, l’avvocato non ha fatto riferimento a idee e programmi, ma si è preoccupato di attaccare e denigrare soltanto la mia persona, convinto che sia questa la strada giusta per la vittoria. Quello che più mi ha amareggiato sono state le affermazioni su presunti ricatti e minacce da me perpetrati a danno di dipendenti comunali e fornitori. Premesso che sarò io stesso a rivolgermi al Procuratore querelando l’avvocato Spagnuolo per evidenti diffamazioni, lo invito nel contempo a produrre tutte le prove e le testimonianze di quanto pubblicamente affermato in uno squallido tentativo di screditare la mia figura di uomo, di Sindaco e di candidato. L’avvocato Spagnuolo, invece di attardarsi su fatti assolutamente inesistenti, si impegnasse a spiegare al popolo di Atripalda non solo i contenuti del suo indecifrabile accordo politico, ma soprattutto i suoi programmi e le sue proposte per il rilancio del paese, di cui nel suo delirante intervento non abbiamo sentito alcuna citazione. Per quanto riguarda l’emergenza neve, e non rifiuti, il Comune di Atripalda ha speso cifre assolutamente congrue e in linea, se non al di sotto, di quelle degli altri comuni irpini. Vorrei inoltre sapere da Spagnuolo quali e quante sono le cause di risarcimento danni che il Comune ha liquidato per centinaia di milioni di euro? Ma Spagnuolo ha idea di che cosa sia un bilancio comunale e a quanto ammonti il debito del comune e la riscossione Ici? Continuando poi con le false esternazioni, il candidato a Sindaco di Uniti per Atripalda, ha toccato l’argomento tarsu, affermando che gli incassi per la tassa sullo smaltimento dei rifiuti sono stati, dalla mia Amministrazione, destinati ad altri fini: cosa assolutamente impossibile perché contro ogni disposizione di legge. Restando sullo stesso argomento, mi permetta l’avvocato Spagnuolo se gli dico che, a proposito della intimazione di pagamento di IrpiniAmbiente, ha fatto la classica scoperta dell’acqua calda. Quelle cifre, giustamente richieste dall’Ente provinciale per lo smaltimento dei rifiuti, sono ampiamente coperte da quanto il Comune di Atripalda deve incassare in arretrati Tarsu per il triennio 2009-2010-2011, ovvero la bellezza di euro 2.337.000/00. Perciò, bene farebbe l’avvocato Spagnuolo, invece di parlare a braccio come un politico finito, a documentarsi attentamente su quanto denuncia in pubblico, con la modestia di chi, senza esperienza alcuna, si cimenta in un’impresa ardua come quella di una competizione elettorale per la elezione diretta del Sindaco”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (13 votes, average: 4,38 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. Beh io credo che Avvocato Paolo Spagnuolo dica solo quello che pensa ciao

  2. Il commento???,
    Caro Dottore lei conosce il barbiere di siviglia???,quando canta la calunnia e un venticello????,bè si commenta da solo.
    inoltre tra le file di spagnuolo!!!, come mai ora tanta ammnesia??’,a quella politica….,quanto arrivismo…,quanta ipocresia….,bè chiudiamola qui sennò……,
    Aldo vai per la tua strada,l ‘urna ti darà ragione.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it