alpadesa
  
domenica 17 novembre 2019
Flash news:   Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi

Codice rosso, simulazione di evacuazione alla scuola elementare De Amicis. Guarda lo Speciale

Pubblicato in data: 6/3/2010 alle ore:14:54 • Categoria: Attualità, Video intervisteStampa Articolo

protezione-civile-scuola-de-amicis-1Simulazione di evacuazione generale della scuola in caso di emergenza, questa mattina teatro della dimostrazione è stata la scuola elementare De Amicis di via Roma. L’iniziativa denominata “Codice Rosso” e voluta fortemente da Carmine D’Agostino, agente della Polizia Municipale di Atripalda, ha coinvolto le classi IV^ e V^ dell’istituto prima con una didattica di base poi attraverso una dimostrazione pratica. L’incontro ha visto la partecipazione del sindaco Aldo Laurenzano, dei volontari della Protezione Civile e degli agenti di Polizia Municipale cittadina Carmine D’Agostino, Soccorso De Pascale, Sabino Picone e Nazareno Polcaro, guidati dal Comandante Carmine Colantuoni. E’ stato proprio il corpo della protezione-civile-scuola-de-amicis-2Polizia atripaldese ad entrare in classe per informare e preparare i piccoli alunni a fronteggiare le situazioni di pericolo senza farsi prendere dal panico. «Questa mattina due piccoli “attori” hanno partecipato in prima persona alla simulazione – dichiara Carmine D’Agostino – insieme a tutti gli altri, nei giorni scorsi, hanno superato brillantemente i test di fine corso a testimonianza dell’interesse e della buona forma di insegnamento utilizzata. Un compito svolto insieme alla Protezione Civile proprio perché in caso di calamità è necessario riuscire ad intervenire e a soccorrere tutte le persone in pericolo, derivanti sia da calamità naturali ma anche a situazioni dovute all’azione umana, nel più breve tempo possibile. Purtroppo a volte possono trascorrere ore e talvolta giorni prima che le vittime possano ricevere un aiuto commisurato alle loro necessità, per questo è bene che tutti siano in qualche modo preparati ad affrontare ogni situazione. E’ nostra intenzione continuare, nel tempo, con il sostegno dell’Amministrazione cittadina, il 19 aprile ci sposteremo al liceo scientifico De Caprariis». Particolare attenzione all’emergenza terremoto, protezione-civile-scuola-de-amicis-3«L’Irpinia è una zona ad alto rischio sismico e sappiamo che tali disastri possono verificarsi in maniera improvvisa ed imprevedibile,- commenta l’architetto Carmine Soricelli, esperto sul rischio sismico – è bene che le scuole siano preparate ad affrontare un sisma. Non lasciare le aule durante il terremoto ma aspettare che la scossa termini e, in ogni caso, cercare sempre di mantenere la calma, queste sono le regole base da mantenere in situazioni di pericolo, soprattutto in una scuola elementare». «Sono soddisfatto di questa dimostrazione – commenta il direttore del plesso scolastico Elio Parzialeconoscere i possibili rischi legati alle caratteristiche del nostro territorio, sapere come e dove informarsi e organizzarsi per far fronte a eventuali situazioni di pericolo, significa vivere in maniera più sicura».

Guarda lo Speciale nel Box Video.

Regia di Piersabino Nazzaro. [flv image=”https://www.atripaldanews.it/video/codice rosso 6 marzo 2010.jpg”]https://www.atripaldanews.it/video/codice rosso 6 marzo 2010.flv[/flv]
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (8 votes, average: 4,13 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *