alpadesa
  
domenica 22 settembre 2019
Flash news:   Amministrazione sotto attacco, il sindaco replica duramente: «L’ex assessore Landi non sa di cosa parla ma è arrivato il momento di replicare a queste continue provocazioni. Noi la giunta della concretezza. Parla di mancato incoraggiamento al libero pensiero ma poi querela le testate locali» Festeggiamenti San Sabino: stasera PFM in concerto in piazza Umberto, domani processione del Patrono Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi Green Volley, la Piscina Comunale di Mercogliano ospita la preparazione delle atlete atripaldesi Gestione Centro Informagiovani della Dogana, il Comune affida il servizio per il prossimo triennio alla Misericordia di Atripalda Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto Festeggiamenti San Sabino, il vescovo Aiello ai fedeli: “comunità messa a dura prova dall’incendio. Se venerdì scorso avessi preso l’auto per andarmene a mare non sarei stato un buon pastore ma un mercenario”. FOTO

Irpinia Bike protagonista della tredicesima Coppa Carnevale a Saviano

Pubblicato in data: 10/3/2010 alle ore:08:22 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

 

irpinia-bike-savianoDomenica 7 marzo è andata di scena a Saviano la 13^ Coppa Carnevale, la classica per eccellenza nel panorama ciclistico campano. La giornata molto ventilata ma soleggiata ha calamitato un folto pubblico accorso ad ammirare ed applaudire il gota delle due ruote dove quasi 300 corridori si sono dati battaglia nelle rispettive batterie. L’Irpinia Bike Team, affiliata all’UISP di Avellino, del Presidente Raffaele Di Gisi era presente con: Izzo, Moretti, Armerini, Di Tello, Ciervo, Mazza, Aquino e Cataudo. La prima fascia che riuniva tutti gli over 40 e vedeva ai nastri di partenza campioni indiscussi quali Marzano, Apicella, Pepe, il laziale Mattei, il campione del mondo Di Sciorio e tanti altri, si risolveva con un arrivo solitario del sorrentino Roberto Pepe che precedeva la volata del gruppo dove il coriaceo Izzo Gaetano, ancora in ritardo di preparazione, tagliava il traguardo con i migliori piazzando un ottimo settimo assoluto. Nella seconda batteria erano presenti tutte le teste di serie, dal campione italiano Valletta, l’iridato Marotti, l’ex pro Santoro ed il toscano di adozione Fiorenza. Per la cronaca, a tre giri dal termine si sganciava la fuga decisiva con Moretti, Fiorenza, Marotti e Valletta.Ed era proprio il campione Italiano a precedere i suoi compagni di squadra ed Antonio Moretti, il faro dell’Irpinia Bike che dopo tre anni di lontananza forzata dalle corse rientra da grande protagonista conquistando un 4° assoluto che ha sicuramente il sapore di una vittoria. La sua grandissima prestazione a Saviano fà ben sperare per i prossimi appuntamenti. Bravi tutti gli altri atleti dell’Irpinia Bike che concludevano la gara in gruppo figurando egregiamente in un circuito non facile e reso molto duro da un forte vento di maestrale. Come sempre tutto il Team del Presidente Di Gisi ringrazia l’appoggio di tutti gli sponsor, soprattutto il Dott. Nello Iervolino, partner Aierbit & Isotex, costantemente presente.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *