alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino Contrada Giacchi, il gruppo consiliare Noi Atripalda denuncia lo stato disastroso delle strade e la presenza di una discarica. Foto Coronavirus, il sindaco:”dallo screening fatto agli alunni della Masi altri due contagiati” Coronavirus, sei nuovi casi di contagio ad Atripalda La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva l’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione per l’esercizio 2020-2022: lavori pubblici e personale in primo piano

Gran finale d’anno scolastico per la scuola materna “Adamo”. Guarda il Foto Servizio

Pubblicato in data: 10/6/2011 alle ore:21:18 • Categoria: Attualità, Cultura

p5100321Centocinquant’anni in famiglia, grande festa di fine anno per la scuola materna “Adamo“. Questo pomeriggio nell’anfiteatro della villa comunale di piazza Sparavigna, i piccoli alunni della scuola di via San Giacomo si sono esibiti, aiutati dalle proprie maestre, nella tradizionale recita di fine anno dedicata all’Unità d’Italia. Tutte le sezioni della scuola, infatti, hanno scelto di interpretare un particolare periodo storico dal 1861, fino ad oggi passando per le guerre mondiali, il boom economico degli anni ’50, i favolosi anni ’60, arrivando alle novità degli anni ’70 e ’80 fino ai giorni nostri, epoca di Grande Fratello, Facebook e Italia campione del Mondo (foto). «Ringrazio tutti, docenti, genitori e naturalmente gli alunni della nostra scuola – ha commentato felice il dirigente p5100251scolastico Elio Parziale a fine rappresentazione -. La perfetta riuscita di questo spettacolo è frutto della passione che tutti hanno posto nel proprio lavoro, una passione che va ben oltre le barriere burocratiche», il riferimento del direttore Parziale va alla responsabilità presa dalla scuola riguardo la location che ha ospitato la manifestazione. L’Amministrazione cittadina, infatti, non si è presa la responsabilità per l’utilizzo dell’anfiteatro giudicato inagibile per i lavori che stanno interessando la parte posteriore della struttura (foto in basso). A vigilare sul perfetto svolgersi della manifestazione diversi genitori degli alunni che si sono impegnati in prima persona a vigilare sul rispetto dei numerosi cartelli che indicavano le zone da occupare e quelle da lasciare p5100254libere. Nessun incidente, nè disagi per i tantissimi genitori e parenti dei piccoli attori che hanno interpretato egregiamente i ruoli assegnati. Presente tra il pubblico anche l’assessore alla Pubblica Istruzione Nancy Palladino.
E in conclusione una bella sorpresa, sulle note dell’Inno di Mameli si sono alzate in volo da dietro la siepe, tante lanterne luminose. Un bel colpo d’occhio rovinato solo dal vento che non ha permesso che si alzassero in cielo. Tanti gli applausi per i piccoli protagonisti.

p5100260p5100263p5100256p5100257p5100258p5100265p5100266p5100270p5100270p5100274p5100276p5100280p5100281p5100284p5100285p5100286p5100289p5100300p5100301p5100303p5100311p5100320p5100329p5100328p5100312p5100273p5100297p5100299p5100324p5100325

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *