alpadesa
  
domenica 25 agosto 2019
Flash news:   Oggi inaugura il “Pettirosso”, primo Parco Avventura della cittadina del Sabato Esplosione al Palazzo Vescovile di Avellino, solidarietà del sindaco Spagnuolo e dell’Amministrazione comunale di Atripalda Children’s Day 2019, causa maltempo la manifestazione slitta al 7 e 8 settembre Scarichi di acque reflue industriali nel fiume Sabato, i Carabinieri Forestali denunciano il titolare di un’azienda Campagna Abbonamenti 2018/19: Uniti Si Vince Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti

Verso il voto, Antonio Landolfi (Uniti per Atripalda): “Proseguirò il mio impegno a partire dalle periferie, basta a promesse cadute nel vuoto”

Pubblicato in data: 18/4/2012 alle ore:16:00 • Categoria: Politica, Lista "Uniti per Atripalda"Stampa Articolo

landolfi-antonioProseguire l’impegno volto al miglioramento della città, partendo dalle strade, dai marciapiedi e dalla cura degli spazi verdi e attrezzati in un’ottica di riqualificazione e messa in sicurezza non solo del centro cittadino ma anche delle periferie. Questi gli obiettivi di Antonio Landolfi (foto), componente della lista “Uniti per Atripalda” con Paolo Spagnuolo candidato sindaco. «Il mio impegno è partito dalle periferie, zone troppo spesso scarsamente considerate dagli amministratori passati, ci aspettavamo interventi dal Comune che puntualmente sono stati disattesi. In questa squadra, invece, ci sono le garanzie per poter continuare il lavoro avviato, la marcia in più è la candidatura giovane e competente di Paolo Spagnuolo a sindaco di Atripalda. Laurenzano come uomo e medico è rispettabilissimo, ma come amministratore è inadatto, i cittadini si aspettavano di più, troppi i progetti lasciati solo sulla carta». Landolfi da due anni presidente del Comitato di Quartiere di via Appia, contrada Novesoldi e contrada Spagnola si è adoperato con successo per le zone periferiche di Atripalda, «dalla riqualificazione e messa in sicurezza di via Appia, all’abbattimento delle barriere architettoniche dei marciapiedi, all’installazione di quattro rotatorie (incrocio via Appia, via Tufarole, strada per Alvanite e Aiello del Sabato), interventi sostenuti dalla Provincia in contatto con gli assessori Troisi e Aquino, ed ancora, in via Tufarole nuove caditoie per la raccolta delle acque reflue e la messa insicurezza del passaggio a livello di via Appia tramite le Ferrovie dello Stato e la bonifica ambientale e la chiusura dell’area ex Picariello sottoposta a vincoli dalla Soprintendenza». Già avanzate anche nuove proposte come il progetto “Arredo urbano e sicurezza stradale” per contrada Spagnola e via Appia, la cui documentazione un paio di mesi fa è stata presentata al Comune affinché gli amministratori si impegnassero con la Regione Campania per la realizzazione, «Se andrà a buon fine sarà riqualificata l’intera zona con la sistemazione delle aree verdi e attrezzate, della segnaletica stradale, dei marciapiedi e del manto stradale». Tante, invece, le proposte avanzate in passato dal Comitato e poi cadute nel vuoto, «A cominciare dai lunghi tempi d’attesa per la rotatoria di via Appia all’ingresso del raccordo Avellino-Salerno. In alcune strade manca la segnaletica, la potatura degli alberi di via Appia è stata ignorata, lasciati a metà anche gli interventi nella bretella di collegamento tra le contrade Novesoldi e Spagnola in quanto ancora non si è proceduto al rifacimento del manto stradale con una mescola speciale d’asfalto e la realizzazione della relativa segnaletica». E poi sulla questione mercato al Parco delle Acacie, «deve ritornare al centro per ravvivare il commercio. Il Parco delle Acacie non è adatto ad accogliere la fiera settimanale del giovedì ma diverse altre attività come testimonia la predisposizione delle piazzole e gli attacchi luce. Il parco deve rinascere ed essere accogliente soprattutto per i bambini e gli anziani».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

22 risposte a “Verso il voto, Antonio Landolfi (Uniti per Atripalda): “Proseguirò il mio impegno a partire dalle periferie, basta a promesse cadute nel vuoto””

  1. Vabbè ha detto:

    pERò CI AVETE ROTTO co ste periferie. e’ LA PIù BECERA DELLE STRUMENTALIZZAZIONI IN QUESTA CAMPAGNA ELTTORALE. FATE RIDERE, E PURE MOLTO PIANGERE.

  2. CARLO MAGNO ha detto:

    Landolfi, ma se sei stato sempre in giro per via appia e zone limitrofe a curare gli interessi del tuo orticello, ben consapevole che ti saresti candidato nella lista dell’ avvocato, a chi la vuoi dare a vendere?? sai bene che via appia se piove fa acqua da tutte le parti, cerca di non venire a chiedere voti nelle zone limitrofe a via appia e sai bene dov emi riferisco, perche ti cacciamo fuori, guardati un po’ in giro mentre giri col borsello a tracola e ti fai fotografare su lavori realizzati che non ti appartengono, fatti un giro, guarda lo stato di abbandono di alcune zone interne e non periferiche del paese, ancora abbandonate dalla nevicata di due mesi fa, tu ti vuoi preoccupare delle periferie, ma e’ na barzelletta, a contrada novesoldi e contrada spagnola ti cacceranno fuori, come pure ti dicevo di zone limitrofe a via appia, sai perche’?? perche’ hanno capito da un bel po’ il tuo giochino , che era di preparazione alle elezioni, e in particolare di preparazione alla tua candidatura. LANDOLFIIIIIIIIIIIIIIIII QUA’ NISCIUNO E’ FESSO!!!!!

  3. LUCIO ha detto:

    CARO LANDOLFI,SE VUOI FARE POLITICA E IL BENE DEL PAESE,TI DEVI DIMETTERE DALLA CARICA DI PRESIDENTE….SARAI APPREZZATO.

  4. Lupone70 ha detto:

    HA RAGIONE “Vabbè”…. SE NON VI STA BENE LA PERIFERIA VENDETE TUTTO E TRASFERITEVI IN CENTRO CHE STIAMO TUTTI BENE…
    PS: TENGO ‘NO BI LOCALE ARETO A ROGANA…VIENI CHE TE LO DO’ A 250 EURO, COMPRESO IL POSTO MACCHINA, VEDRAI CARO LANDOLFI STARAI BENISSIMO

  5. enigmista ha detto:

    Azz….quindi dobbiamo ringraziare Landolfi per le rotatorie e tutto il resto??!e allora se e’ cosi’ bravo dall’esterno puo’ pure continuare a fare il presidente di comitato…..

  6. MICHELE ha detto:

    CARO PRESIDENTE NULLA DA ECCEPIRE ALLA SUA CANDIDATURA MA IL BUON SENSO LE DOVEVA FAR PENSARE QUANTO MENO DI DIMETTERSI DAL COMITATO DI QUARTIERE DA LEI PRESIEDUTO…ALMENO PER FARCI CAPIRE CHE E’ UNA PERSONA DIVERSA…….

  7. Scostumato ha detto:

    Non ho capito se la precedente amministrazione ha fatto o non fatto per le periferie. Per quella curata da Landolfi ha fatto tantissimo per cui questo signore ha curato solo l’orticello di casa sua. La prossima volta provate a candidare tutti i presidenti di quartieri periferici e il problema “rinascita”Atripalda è risolto!!!!!!!! Tentiamo di fare “politica”!!!!!

  8. Cittadino Atripaldese ha detto:

    Ma come le rotatorie non li ha fatte Laurenzano ….??????? ma nel bellissimo giornalino di De Pasquale sono illustrate prorio le rotatorie suddette nelle opere realizzate dalla giunta Laurenzano …???? ma li ha fatte la provincia o Laurenzano ??? mah

  9. la verita ha detto:

    fai le promesse come al sindacato?

  10. ops ha detto:

    gente in cerca di gloria……e mò secondo vui a’ gente che steva co’ l’altro comitato, quillo “storico” , mò a chi vota? certe uscite dovrebbero essere precedute da una attenta riflessione….così si fà danno alla lista……ma Bagnara che dice?
    ops

  11. david ha detto:

    CARO LANDOLFI TI DOVEVI PRIMA DIMETTERE DA PRESIDENTE…..E NON TI VENDERE COSE NON TUE E SE LA VOGLIAMO DIRE TUTTA VIA APPIA IN QUESTI 5 ANNI E’ L’UNICO QUARTIERE CHE HA VISTO MIGLIORAMENTI, I MARCIAPIEDI NUOVI, LE ROTATORIE NUOVE, E POI PARLI DI PERIFERIE MA OGGI IL COMMERCIO DI ATRIPALDA DOVE E’ DISLOCATO NEL CENTRO O A VIA APPIA??? MI SA TANTO CHE E’ PIU’ CENTRO VIA APPIA CHE IL CENTRO STORICO ABBANDONATO DA TUTTO E DA TUTTI…………

  12. beppe ha detto:

    bravo landolfi,auguri per la tua candidatura

  13. gianni ha detto:

    almeno lui fino ad oggi si e’ adoperato per migliorare l’aspetto del nostro comune ovviamente con il sostegno di altre persone, ma l ha fatto.Gli altri presidenti di quartiere invece cosa hanno fatto oltre che dormire ???la verita’ brucia riconosciamo diritti e doveri popolo ingrato…votate chi fin a oggi non ha fatto niente e poi vi lamentate…ridicoli!!!!!

  14. DUX MEA LUX ha detto:

    Le periferie,ogni volta che si vota si sente questa bella parola, poi resta solo una bella parola.

  15. Nappo Carmela ha detto:

    Ciao io non lo mai visto di persona Landolfi ma dove vive anche lui se è candidato nella lista di Paolo Spagnuolo auguri anche se non lo conosco di persona ciao

  16. melillo ha detto:

    Persona presente e socialmente impegnata,spero tanto tu diventi assessore !!!

  17. Carlo ha detto:

    Hai risolto problemi che non spettavano a te, quindi hai ogni merito di diventare assessore. continua per la tua strada non i pensa’ a sti rosiconi nullafacenti. in bocca al lupo per le elezioni!!

  18. ARTURO ha detto:

    TOHHHHH SONO ARRIVATI I 3 COMMENTI A FAVORE CONTEMPORANEMANTE………..
    TE LO SEI GIA’ IMPARATO BENE IL MESTIERE EHHHHHHH!!!!!!!! GIA’ TI HANNO FATTO ASSESSORE…TE NE ACCORGI IL 7 MAGGIO………
    IMPARA PRIMA A COMPORTARTI ISTITUZIONALMENTE DIMETTITI DAL COMITATO…..

  19. mauro ha detto:

    Caro Arturo si dovrebbe dimettere dal comitato per fare largo posto a chi???? a qualche incompetente che rosica…ma fammi il piacere….almeno siamo sicuri che a via appia rimarra’ qualcuno in grado di risolvere qualcosa e non un dormiente…la prossima volta se vi brucia tanto candidatevi anche voi..che siete buoni solo a parlare e a non far nulla piu’!! poi vediamo il 7 maggio non ti preoccupare..ci vorra’ parecchia acqua per spegnere i bruciori!!!

  20. libero di pensare ha detto:

    certo che per come si è presentato ha dimostrato subito in che modo intende fare politica.vuole fare politica dicendo quello che ha fatto,ma non dice la verità.i residenti di via appia lo sanno bene che non ha fatto niente.l’unica cosa che ha saputo fare col suo impegno e’stato quello di far sorgere nel QUARTIERE APPIA 2 comitati.e credo proprio che non ce n’era bisogno visto in che modo si è comportato il suo.la carica di assessore è poca,dovrebbe fare il sindaco.ma l’altro comitato non ha fatto proprio niente?visto che non è stato citato.

  21. ciro esposito ha detto:

    vota atonio!!!

  22. Dico la mia ha detto:

    ma quale rotatorie? ma questo veramente crede che le persone sono sceme e credono a lui? si elogia e si fa i complimenti da solo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *