alpadesa
  
domenica 17 febbraio 2019
Flash news:   I lupi cadono a Sassari Valle del Sabato, presentato dalle associazioni il dossier sull’inquinamento: “dati preoccupanti” Festa nel pub di Solofra con Fabrizio Corona: blitz di Carabinieri e Finanza Il Pd riparte ad Atripalda, l’assessore Palladino: «Stasera abbiamo dimostrato che non siamo pochi quelli che hanno a cuore la rinascita». FOTO Atto vandalico allla targa degli Scout, Antonio Evangelista: «Ci auguriamo che sia l’azione di uno sciocco, ma quella frase scritta fa male» Atto vandalico alla targa del Gruppo Scout Agesci Atripalda 1: ricoperta da scritte offensive Lutto Picone, addio al papà del vice comandante dei vigili Sabino Cinema Ideal, sul futuro restano le distanze tra eredi e Comune. Il sindaco: «proviamo insieme se c’è la volontà di collaborazione a dar vita ad un polo culturale. Io non accantonerei la legge Franceschini» Brutto incidente sulla Variante: centauro in gravi condizioni Vucinic: “amareggiati e dispiaciuti ma fare tesoro degli aspetti positivi”

Lo sfogo dell’assessore Prezioso sui poteri occulti agita la politica cittadina. Parlano i segretari di Udc, La Destra, Sel e Psi

Pubblicato in data: 31/12/2012 alle ore:10:00 • Categoria: Politica, ComuneStampa Articolo

municipio-ingressoAd agitare la politica cittadina, oltre allo strappo dell’Udc con il sindaco Spagnuolo, c’è lo sfogo lanciato attraverso Facebook sabato mattina dall’assessore di Fli Antonio Prezioso che ricopre le deleghe all’Ambiente e all’Edilizia economica popolare, e che prima di partecipare alla riunione d’insediamento di giunta ha scritto di non sentirsi sereno denunciando poteri occulti. «E’ probabilmente la prima volta che consegno un mio stato d’animo al diario di FB – scrive Prezioso ma visto che è determinato da questione inerenti alla pubblica amministrazione è giusto rendervi partecipi. Strane nubi nere si addensano sul Comune di Atripalda, la mia azione politico-amministrativa tesa a salvaguardare gli interessi della collettività, in settori nevralgici come i rifiuti e l’edilizia residenziale pubblica, evidentemente ostacola le speculazioni economiche di qualche potere occulto (ma non troppo occulto). In questo momento non mi sento sereno». A cosa fa riferimento l’assessore? Chi sono i poteri occulti? Chi ha intenzione di effettuare speculazioni economiche in città? Interrogativi inquietanti sui quali la Federazione provinciale de «La Destra», con il commissario Ermelindo Romano, ha inviato una nota alla Procura della Repubblica ed al Prefetto per richiedere la convocazione di un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Sel attacca l’Udc di Gargani e De Mita: «L’Udc è un fattore destabilizzante in città così come a livello nazionale – dichiara Luigi Adamo di Sel AtripaldaUn effetto deleterio di De Mita e Gargani che continuano ad intorbidire le acque della politica al punto da sfiduciare il proprio sindaco. Questo pone un problema serio per il futuro e Spagnuolo dovrà spiegare come intende risolverlo. E poi ciò è tanto più inquietante visto che arriva con le dichiarazioni di Prezioso. Il sindaco è l’assessore chiariscano. Da parte di Sel c’è massima disponibilità a sostenere una battaglia sulla legalità, se chiara».
Anche il Psi dichiara: «Chiediamo che venga fatta chiarezza sull’affermazione dell’assessore Prezioso – commenta il segretario cittadino del Psi, Silvano Casillo e che faccia seguito una sua visita alla Procura della Repubblica o alla Dda per chiarire sui poteri occulti che sono la causa dei suoi timori e della sue preoccupazioni».
Per il segretario dell’Udc, Michele Mastroberardino: «Prezioso è andato fuori registro con affermazioni inaccettabili. Già in passato ci siamo preoccupati, restando anche allora inascoltati, suggerendo al sindaco, alla luce delle affermazioni fatte da Laurenzano sulle mani sulla città a proposito del Puc che non fosse il caso di riattribuire la delega all’Urbanistica all’assessore del Pd Tuccia. Non possiamo alimentare sospetti: o Prezioso ritratta affermando di essersi lasciato andare ad uno sfogo da bar oppure deve denunciare».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

5 risposte a “Lo sfogo dell’assessore Prezioso sui poteri occulti agita la politica cittadina. Parlano i segretari di Udc, La Destra, Sel e Psi”

  1. Nappo Carmela ha detto:

    Spero che possono tutti risolvere i problemi ciao

  2. THE CLASH ha detto:

    Il primo che andrebbe denunciato in tutto questo marasma generale è il segretario dell ‘UDC!!!!

  3. VERGOGNATI ha detto:

    Mastroberardino fa capire che l’udc vuole tenere il controllo di tutte le deleghe chiave dell’amministrazione. l’altro giornale on line cittadino ha fatto un resoconto preciso di ciò che si è consumato tra le serate di giovedì 27 e venerdi 28 e li veniva scritto esattamente lo spostamento di delghe e dell’erp in particolare ad appannaggio di Scioscia.

  4. abitante atripaldese ha detto:

    Non si può in un attimo cambiare ciò che si è fatto per lustri.
    I Poteri occulti ci sono e ci saranno sempre,prezioso è un Neofita e queste cose non le sapeva, adesso Si purtroppo.

  5. cittadino ha detto:

    Il segretario cittadino dell’UDC ha fatto un accostamento pesante tra la vicenda Prezioso e l’assessorato all’urbanistica; o si tratta di un attacco gratuito nei confronti del PD, alleato nel governo cittadino, o è un tentativo di chi non ha la coscienza tranquilla. A questo punto dopo le dichiarazioni di Prezioso, che si tenta in tutti i modi di minimizzare, e la posizione assunta dagli esponenti dell’UDC che in effetti, hanno sfiduciato il loro compagno di partito, nonché Sindaco, è bene che la magistratura faccia chiarezza. Una città che presenta molti problemi non può essere esposta a un nuovo degrado: è tanto chiaro come 3+3 fa sei. Quest’operazione può disputarla solo un partito come l’UDC che è tanto “scevro” da responsabilità urbanistiche che la provincia di Avellino è presa a modello, per i rappresentanti che esprime, da tante altre realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *