Flash news:   Sette nuove assunzioni dal 30 settembre al Comune di Atripalda e avviati i Progetti di Utili alla Collettività Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Servizi di refezione e trasporto scolastico la Giunta Spagnuolo fissa i nuovi termini per le iscrizioni Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Abellinum, in Comune l’Università di Salerno e la Soprintendenza hanno presentato i risultati degli scavi. Foto Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale ad Atripalda: «qui ci sono sempre stato e dalla città mi aspetto un supporto fondamentale». Foto Elezioni Politiche 2022, bagno di folla per la chiusura del Pd ad Avellino. Petracca:”straordinaria partecipazione, abbiamo già vinto”. Foto Passaggio di testimone nella guida della chiesa madre da Don Fabio Mauriello a don Luca Monti: il saluto del parroco e il ringraziamento del sindaco Rissa e furti durante i festeggiamenti per il Santo Patrono Sabino, è allarme ad Atripalda: Abc chiede un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica Lavori di demolizione e ricostruzione scuola media Masi: due offerte all’indagine di mercato di locali da adibire ad aule

Prc all’attacco dell’assessore Urciuoli: “l’autosospensione non è prevista per chi occupa uffici pubblici, elettivi e non”

Pubblicato in data: 12/7/2018 alle ore:09:09 • Categoria: Partito della Rifondazione Comunista, Politica

L’Assessora Urciuoli tiene a far sapere, con una pervicacia degna di miglior causa, che non si è dimessa, ma soltanto “autosospesa” dall’organismo di valutazione dell’Azienda “Moscati” di Avellino.

Ella dovrebbe sapere, da giurista qual è, che l’istituto dell’autosospensione non è previsto per chi occupa uffici pubblici, elettivi e non. Le cariche pubbliche non sono porte girevoli che ciascuno utilizza a seconda delle proprie convenienze.

O ci si dimette, o si rimane regolarmente in carica. Tertium non datur. La sospensione può intervenire come effetto di una previsione di legge (si pensi alla legge “Severino) e non essere determinata soggettivamente dell’interessato/a.

Nella prima ipotesi, l’ordinamento individua anche strumenti idonei ad assicurare il regolare funzionamento degli organismi, il che nel caso dell’autosospensione non sarebbe evidentemente possibile. per questi motivi il PRC ha sempre stigmatizzato, anche ad Atripalda, la scelta di taluni amministratori di “autosospendersi”. Indubbiamente la cronaca politica è ricca di annunci di autosospensioni di figure pubbliche ma si tratta o di atti privi, lo ribadiamo, di qualsivoglia rilevanza giuridica, se riguardanti cariche istituzionali, ovvero, se adottati rispetto ad organismi di partito, che attengono esclusivamente alla vita interna degli stessi.La scelta della dottoressa Urciuoli appare allora come una mossa per uscire dall’angolo in cui è venuta a trovarsi: una manovra dilatrice che non modifica in alcun modo la sua situazione di incompatibilità ed ottiene l’unico effetto di creare delle difficoltà all’Azienda “Moscati” e di seminare ulteriore confusione nel campo dell’Amministrazione Spagnuolo.

Luigi Caputo -Partito della Rifondazione Comunista Atripalda
Comitato Politico Provinciale Federazione PRC Avellino

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.