alpadesa
  
domenica 12 luglio 2020
Flash news:   Dopo i furti alle auto e alle abitazioni arrivano i ladri delle biciclette ad Atripalda Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“ Prevenire i furti nelle abitazioni: i consigli dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino US Avellino, ecco il settore giovanile dei lupi Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato “IDEA Atripalda” chiede al Comune di Atripalda la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata

Primarie Pd: urne aperte per scegliere il nuovo segretario nazionale, quello regionale e i delegati alle assemblee. Ad Atripalda si vota nell’ex sala consiliare

Pubblicato in data: 3/3/2019 alle ore:10:22 • Categoria: Partito Democratico, Politica

Urne aperte per le Primarie del Partito Democratico. Dalle ore 8 e fino alle ore 20 si potrà votare per eleggere il nuovo segretario nazionalee quello regionale nonnché i componenti delle relative Assemblee Regionale e Nazionale. Ad Atripalda si vota nell’ex sala consiliare di piazza Sparavigna. Lo spoglio prenderà il via subito dopo la chiusura delle urne.

Per la cittadina del Sabato in corsa ben tre esponenti politici: il direttore del Consorzio dei Servizi sociali A5 Carmine De Blasio capolista per l’assemblea regionale a sostegno di Leo Annunziata. Sempre a sostegno dello stesso candidato in corsa anche l’assessore Nancy Palladino e la consigliera comunale Fabiola Scioscia.

Per la guida della segreteria nazionale corsa a tre tra il governatore del Lazio Nicola Zingaretti, l’uscente Maurizio Martina e Roberto Giachetti (in ticket con Anna Ascani).

Per la segreteria regionale campana in corsa l’ex Sottosegretario Umberto Del Basso De Caro, il sindaco di Poggiomarino Leo Annunziata e la dirigente scolastica Armida Filippelli.

Insieme ai segretari saranno eletti anche i delegati alle Assemblee Regionale e Nazionale. Questi tutti i delegati:

ASSEMBLEA NAZIONALE:

Sempre Avanti (Roberto Giachetti segretario): Marco Parrella, Oriana Costanzi, Vincenzo Violano, Tania Giordano, Salvatore Sgambati e Sabatina D’Avanzo.

Campania Per Martina (Maurizio Martina segretario): Giuseppe Di Guglielmo, Domenica Gallo, Maurizio Giovanniello, Libera Iampaglia, Salvatore Aliberti e Luisa Rossi.

Fianco a Fianco (Maurizio Martina segretario): Gianfranco Iacobelli, Chiara Maffei, Antonio Sirignano, Annamaria Ricci, Livio Petitto e Cristina Maffei.

Piazza Grande (Nicola Zingaretti segretario): Enzo De Luca, Ida Grella, Michele Ruberti, Teresa Mele, Gennaro Grasso e Anna Carbone.

Con il Lavoro per Zingaretti (Nicola Zingaretti segretario): Massimo Storti, Maria Maddalena D’Avino, Vincenzo Bianco, Anna Coppola, Antonio Sabino, Michele Carpentieri e Lidia Pierro.

ASSEMBLEA REGIONALE:

Piazza Grande con Armida Filippelli: Martino Della Bella, Irene Megliola, Guido Rosiello, Maria Cerbo, Mario Mariano, Lucia Lotrecchiana, Pasquale Biancofranco, Giuliana Ambrosone, Antonio Bruno, Katia Maschella, Kevin Matarazzo, Manuela Robertiello, Christian D’Argenio e Adele Lippiello.

SuDem (Leo Annunziata segretario): Roberta Santaniello, Lorenzo Preziosi, Anna Marro, Gabriele Santoro, Edvige Di Mauro, Salvatore Cucciniello, Fabiola Scioscia, Raffaele Guariniello, Sandra D’Ambrosio, Pasqualino Garofalo, Maria Felicia Di Cicilia, Mario Dello Russo, Emma Lallone, Francesco Pepe, Michela Arianna Ciminera, Modestino Spagnuolo, Angela Giovine e Pasquale Gallicchio.

Sinistra con il Lavoro per Annunziata: Carmine De Blasio, Maria Luisa Guacci, Raffaele Vito Farese, Nunzia Palladino, Francesco Russo, Vanda Grassi, Ermando Zoina, Silvana Acierno, Francesco Capuano, Romina Chiaradonna, Carmine Grasso, Pasqualina Benedetto, Nicolino Cerrato, Michelina Porcari, Giuseppe Guarente, Nerina Picariello, Tommaso Adamo e Chiara Marinelli.

Democratici e Riformisti (Umberto Del Basso De Caro segretario): Laura Nargi, Enrico Montanaro, Ethel Battista, Amedeo Guadagno, Maria Maddalena Sepe, Antonio Russo, Barbara Giannitti, Carmine Capone, Adriana Guerriero, Aniello Napolitano, Ida Rafaniello, Carmine Capolupo, Federica Litto, Mario Cucciniello, Antonia Landolfi, Lorenzo Tornatore, Domenica Chiuso e Marcello Severino.

Territorio e Partecipazione (Umberto Del Basso De Caro segretario): Alessandro Ciasullo, Giuseppina Di Crescenzo, Rodolfo Salzarulo, Luciana Delli Gatti, Donato Cifrodelli, Roberta Giuggio, Francesco Paolo Giangrieco, Carla Rubino, Angelo M. Amoroso De Respinis, Maddalena Pennaccaio, Filippo Tiziano Gaggiano, Sara Moscariello, Adamo Patrone, Angela Stanco, Fulvio Di Lauri, Giuseppina Capozzi e Graziella Masullo.

 

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti»

«Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti». Parte da qui il nuovo affondo all’Amministrazione Spagnuolo e alle sue politiche Read more

Assemblea ASI, approvato il Bilancio consuntivo 2019 all’unanimità

Si è svolta ieri l'assemblea dell'ASI dove è stato approvato all’unanimità dei presenti, il bilancio consuntivo 2019 del Consorzio Asi Read more

Calcinacci caduti ad Alvanite, il Prc attacca: “Le carte truccate di Del Mauro”

L’Amministrazione comunale di Atripalda batte un colpo sul “caso Alvanite” e lo fa con tutta l’autorevolezza dell’assessore al Patrimonio (nonché Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *