alpadesa
  
Flash news:   Il Consiglio comunale di Atripalda dà il via libera al Consuntivo 2019: disavanzo di amministrazione di – 6.056.343,61 euro. L’opposizione “Noi Atripalda” attacca e vota contro Casi Covid ad Atripalda, le precisazioni dell’avvocato Paolo Spagnuolo sulla vicenda: “commenti feroci e gravemente infamanti, pronti alle querele” Secondo contagio ad Atripalda, il sindaco: “invito l’intera comunità ad osservare le misure per la prevenzione e il contrasto al covid-19” Coronavirus, contagiato ad Atripalda anche un parente della signora romena Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno

Nuovi arredi scolastici per le aule dell’istituto comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda

Pubblicato in data: 29/7/2019 alle ore:11:00 • Categoria: Comune

Nuovi arredi scolastici per le aule dell’istituto comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda. Il Comune del Sabato, attraverso il sistema Mepa della Consip, ha proceduto ad acquistare dalla SudArredi Srl di Nocera Superiore, 85 nuovi banchi monoposto, con altrettante sedie, ed altre 30 nonché 5 tavoli multiuso per una spesa di 5mila e 500 euro oltre iva.
I nuovi arredi serviranno per allestire due nuove aule alla scuola media Masi di via Pianodardine  e per il refettorio della scuola De Amicis.  Gli 85 banchi monoposto 70x50x76h con sottopiano in polipropilene, piano colore avorio, struttura in tubolare metallico diametro 40×1,5, sono di colore blù, con alla base tappi a cuffia. Le 85 sedie con sedile e schienali in polipropilene di colore blù, struttura in tubolare metallico, diametro 25×1,5, con alla base tappi a cuffia blù. Altre 30 sedie sono con sedile e schienali in polipropilene di colore blù, struttura in tubolare metallico, diametro  25×1,5, con alla base tappi a cuffia blù. Infine i 5 tavoli multiuso, 180×80, sono di struttura in tubolare metallico, diametro 60, telaio 40×20 e piano in laminato color avorio.
Intanto ha concluso i lavori la Commissione giudicatrice relativa alla gara per l’affidamento del servizio di vulnerabilità sismica del plesso per l’Infanzia “Mazzetti”, guidata dall’ingegnere Duilio Ronconi. L’Amministrazione ha incassato tempo fa, dal Ministero dell’Interno di concerto con il Ministero delle Finanze, un finanziamento da 260mila euro per la progettazione definitiva  della scuola di via Manfredi dopo la decisione assunta dal sindaco Giuseppe Spagnuolo di non riaprire lo scorso anno, a pochi giorni dal suono della prima campanella, agli alunni proprio la scuola  di via Manfredi, con le operazioni di trasferimento delle aule suddivise tra i due plessi della “De Amicis” di via Roma e della media “Masi “ di via Pianodardine,
Il raggruppamento temporaneo di professionisti, denominato “R.T.P.S. Costructura Consulting soc. coop. – Ing. Anna Gimigliano”, che si è aggiudicato la gara tempo fa per un totale di €. 119.508,25 comprensivo di Iva e cassa, sta procedendo a redigere la progettazione.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento”

Nell'ambito dell'attività di monitoraggio e controllo del covid-19 per chi è di rientro dall’estero è emerso un nuovo caso positivo Read more

La Misericordia di Atripalda si aggiudica la gestione dell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Il presidente Aquino: “momento di crescita e di svolta per noi”

Toccherà alla Fraternita di Misericordia di Atripalda dare vita ad un Centro diurno per Anziani nell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *