sabato 02 marzo 2024
Flash news:   Si presenta il progetto “Circoli Rifugio – Più Corridoi per la Libertà” Oggi presentazione del volume di Lucio Fiore Il sindaco replica così alle accuse dell’opposizione: «Risponderò ai cittadini con i fatti» Quadro dell’Annunciazione, il delegato Barbarisi: «lo riporteremo a casa» Avellino-Catania, al via la prevendita per la gara di mercoledì 6 marzo L’opposizione attacca l’Amministrazione e l’Acm “tra un po’ ha più dipendenti del Comune”. Foto Piazza d’onore per la ciclista Annalisa Albanese alla Gran Fondo Sorrento Scontro in Consiglio sull’approvazione della convenzione per il nuovo segreterio comunale, Musto: “Atripalda merita un full time” A caccia di fondi il Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity” “Atripalda che verrà, dialogo con la Città”, l’opposizione domani avvia un confronto

Ciclismo, Gran Fondo Nove Colli: il team ‘’Irpinia Cycling’’ partecipa alla regina delle manifestazioni sportive

Pubblicato in data: 25/5/2022 alle ore:15:37 • Categoria: Ciclismo, Sport

Nel week-end scorso si è svolta la 51^ edizione della mitica Gran Fondo Nove Colli. Due Percorsi a scelta da 130 o 200 km che attraversano i colli e i borghi più belli della Romagna. La kermesse più famosa in Europa che parte e si conclude a Cesenatico, la patria del cicloturismo, città natale di Marco Pantani ha visto alla partenza circa 9000 atleti provenienti da 44 nazioni. E’ l’esperienza più emozionante che un ciclista amatoriale e non vive durante la due giorni. Emozioni che hanno provato tre atleti del team irpino ‘’Irpinia Cycling’’: Luigi De Mattia, Paolo De Pascale e Roberto Genito.  La manifestazione, entrata ormai nella storia del ciclismo amatoriale come una delle gran fondo più apprezzate d’Italia e d’Europa, si è svolta nel fine settimana dal 20 al 22 maggio a Cesenatico, nota località turistica della riviera romagnola. Ben organizzata dal Gruppo Sportivo “Fausto Coppi”, la manifestazione ha preso il via dal venerdì con il “Novecolli Village” dove è stato possibile visitare gli stand delle maggiori aziende produttrici di abbigliamento e materiale per il ciclismo. La gara invece si è disputata lo scorso 22 maggio ed ha visto la partecipazione di circa 9000 atleti provenienti da tutto il mondo in rappresentanza di 44 nazioni. Come tradizione due i percorsi a disposizione degli atleti uno da 130 km e 2000 dislivello (medio) ed uno da 200 km e 3800 dislivello  (lungo). Per i primi 100 km circa il percorso è stato identico ed ha visto battagliare lungo le colline romagnole i numerosi partecipanti, poi dal km 103 i percorsi si sono divisi e i corridori più temerari hanno imboccato la strada più dura. I tre atleti dell’Irpinia Cycling del Presidente Giampiero Cipolletta hanno preferito il percorso medio ottenendo tutti un apprezzabile risultato finale. De Mattia, alla sua terza partecipazione, ha chiuso la gara con un onorevole tempo di quattro ore e venticinque minuti, crono che gli garantirà per i prossimi due anni l’automatico accesso alle griglie di merito. Un plauso particolare va a De Pascale e Genito che hanno bagnato la loro prima gara in assoluto con la partecipazione a una delle gran fondo più emozionanti del panorama ciclistico amatoriale. Per entrambi anche il risultato finale è stato degno di nota di fatto hanno chiuso la manifestazione completando i 130 km in meno di cinque ore, tempo che gli è valso un ottimo piazzamento nella classifica generale. La compagine avellinese Irpinia Cycling presieduta da Giampiero Cipolletta si conferma uno dei team irpini molto apprezzato per la sportività dei suoi atleti che non lasciano nulla al caso, infatti, la preparazione prosegue al meglio per presentarsi in ottima condizione alle prossime manifestazioni ciclistiche che vedranno impiegati i suoi atleti.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *