marted� 16 aprile 2024
Flash news:   Tragedia in via Appia, ventottenne di Mugnano muore stroncato da un infarto dopo una cena Restituzione deleghe Mazzariello, l’ex sindaco attacca: «l’amministrazione non ha visione e progettualità» Francesco Mazzariello restituisce le deleghe ai Lavori Pubblici e al Pnrr nelle mani del sindaco Paolo Spagnuolo La Scandone sconfitta a Piazza Armerina Avellino-Benevento, stasera lo stadio “Partenio-Lombardi” è sold out L’atripaldese Tonia Romano si ritira dall’Isola dei Famosi Un pozzo del tardo medioevo e una tegola con sigillo in lingua osca emergono dai saggi archeologici lungo rampa San Pasquale Aperto il cantiere di riqualificazione della fontana artistica di piazzetta Garibaldi Al via la prevendita del big match Avellino-Benevento Fiamme ad Atripalda in un’azienda che si occupa di riciclaggio di rifiuti

Biblioteca comunale Cassese: spazi laboratoriali e culturali, postazioni di coworking e nuovo orario

Pubblicato in data: 14/3/2024 alle ore:15:26 • Categoria: Attualità, Cultura

Spazi laboratoriali e culturali, postazioni di coworking e nuovo orario alla Biblioteca comunale “Leopoldo Cassese”.
Cambia l’orario di apertura dell’edificio ubicato nella villa comunale “Don Giuseppe Diana”: un nuovo orario di apertura settimanale per meglio corrispondere alle esigenze degli studenti e dei ricercatori. Dal lunedì al venerdì sarà aperta dalle ore 8:30 alle ore 13:30 e dalle ore 16 alle ore 19.
Rivoluzione per i giovani anche con il progetto “Ram – reti attive di memoria” con il quale il Comune del Sabato ha incassato 120mila euro.
«Fondi incassati dal Ministero delle Politiche giovanili – spiega Andrea Montuori consigliere delegato alle politiche giovanili e capogruppo di maggioranza “Attiva Atripalda” –. Il progetto “Ram- reti attive di memoria” prevede la realizzazione nell’ex sala consiliare, già oggetto di un altro intervento di riqualificazione, di spazi laboratoriali e culturali curati dal Forum dei giovani, dal liceo scientifico “De Caprariis” e dalle associazioni atripaldesi Laika e CambiaMenti. Le risorse saranno impiegate anche nel potenziamento dei servizi già presenti nella nostra biblioteca con azioni come la consultazione e il prestito digitale. Verrà prevista inoltre l’installazione di postazioni di coworking utili non solo ai giovani ma anche ai liberi professionisti. Infine una rivoluzione ha riguardato anche l’orario di apertura dal lunedì al venerdì. Atripalda è attiva sulle politiche giovanili».
L’ex sala consiliare diventerà luogo polifunzionale autonomo «separato fisicamente dalla biblioteca con un muro – illustra il delegato alla cultura Raffaele Barbarisi – con possibilità di essere utilizzata separatamente dalla biblioteca perché avrà accessi esclusivi dedicati. E quindi di essere utilizzata in orari a prescindere dal funzionamento della biblioteca. Così eventi, convegni, conferenze e proiezioni si potranno svolgere anche nelle giornate di sabato e domenica, non essendoci più la promiscuità con la biblioteca e la sala sarà concedibile».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *