alpadesa
  
Flash news:   Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino Contrada Giacchi, il gruppo consiliare Noi Atripalda denuncia lo stato disastroso delle strade e la presenza di una discarica. Foto Coronavirus, il sindaco:”dallo screening fatto agli alunni della Masi altri due contagiati” Coronavirus, sei nuovi casi di contagio ad Atripalda La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva l’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione per l’esercizio 2020-2022: lavori pubblici e personale in primo piano Emergenza Covid, ecco le nuove misure del governo. Palestre e piscine aperte hanno 7 giorni per adeguarsi, strade e piazze chiuse dalle 21 solo se deciso dai sindaci Finisce con la moto contro la parete all’ingresso della galleria del raccordo autostradale: morta 52enne di Avellino Consorzio dei Servizi Sociali A5, dopo l’elezione di Vito Pelosi parla Nancy Palladino: «Non c’era alcun accordo politico tra Pd e Iv, anzi se ci fosse stato io non ne ero a conoscenza» Coronavirus, sono 10.925 i nuovi contagi: mai così tanti dall’inizio della pandemia Coronavirus, il sindaco Spagnuolo tranquillizza i genitori degli alunni della Masi sottoposti a tampone: “i report parziali segnalano una negatività al covid-19”

Pallavolo, sesto posto per la scuola media Masi ai tornei studenteschi nazionali

Pubblicato in data: 7/6/2011 alle ore:10:49 • Categoria: Pallavolo, Sport

finali_nazionali pallavoloSi sono concluse lo scorso week end a Chianciano e Montepulciano le fasi finali dei campionati italiani studenteschi. Un’importante tappa di crescita sia sotto il profilo sportivo che umano per i giovanissimi atleti irpini partecipanti. Contro avversari fisicamente preponderanti i pallavolisti della valle del Sabato hanno messo in campo tecnica e cuore e alla fine il sesto posto non è poi così amaro da digerire rispetto al notevole bagaglio di esperienze portato a casa. La formazione maschile della scuola media “Raffaele Masi” si è dovuta arrendere al girone eliminatorio contro Padova e Brolo; non è bastato un bel break di sette punti nel set d’esordio per avere la meglio della formazione dell’istituto comprensivo di Legnaro che si è imposta per 2-0 sui locali (25-21/25-15); più combattuta la seconda sfida che ha visto gli atripaldesi sfidare gli alunni di Brolo in un remake delle gare di B1, siciliani vittoriosi per 2-0 (28-26 / 25-20).
Ancora più emozionante il debutto della formazione femminile della “Dante Alighieri” di Avellino nella cui formazione figuravano diverse atripaldesi, contro Sassari è finita 2-1 dopo un combattutissimo tie break (25-20 / 23-25 / 14-16). Nella finale per il quinto posto ad avere la meglio è stata la squadra piemontese di Grado vittoriosa per 2-0 (16-25/ 20-25). Un lungo cammino di qualificazione per i talenti in erba della pallavolo avellinese culminato con le fasi tricolori e che merita comunque un grosso plauso della società. La Sidigas Atripalda sia al maschile che al femminile sa di poter contare in futuro su giovani leve pronte a raggiungere il traguardo della prima squadra. La società intanto lavora sodo in questi giorni per assicurare un progetto di serie A duraturo nel tempo, capace di regalare soddisfazioni e ad accogliere in prima squadra, con i tempi giusti, queste giovani promesse.
L’elenco del roster maschile partecipante alle finali nazionali del torneo studentesco per la scuola media “R. Masi“:

LOMBARDI ANNINO CAPITANO
LOMBARDI FRANCESCO
LOSCO FABIO
MAIELLO RAFFAELE
AQUINO ANDREA
AQUINO MATTEO
VENTOLA MARCO
LOFFREDO FULVIO
ZIRPOLI PAOLO
CAPUTO ALESSANDRO

Insieme agli alunni le insegnanti Trivelli e Maffeo e mister Modica che cura il settore giovanile della Pallavolo Atripalda. Al seguito anche diversi dirigenti della Sidigas Atripalda e genitori degli alunni.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *