alpadesa
  
Flash news:   Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia Coronavirus, Idea Atripalda scrive al sindaco per chiedere un punto drive test per effettuare i tamponi naso-faringei Si chiude la controversia giudiziaria tra il Comune di Atripalda e la Ingino Spa dopo che il Tar di Salerno dà ragione all’azienda agroalimentare Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.273. In Campania nuovo record Coronavirus, aumentano i contagi in Irpinia: 91 i nuovi casi. Ad Atripalda 3 i positivi Coronavirus, Conte firma il nuovo Dpcm: da lunedì 26 ottobre bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti domenica e festivi Coronavirus, cresce la paura ad Atripalda per i nuovi casi: parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “contagio alunni non c’è motivo di allarme” L’ex consigliere di Atripalda Ulderico Pacia assolto dall’accusa di diffamazione: a denunciarlo l’ex comandante della Polizia municipale Vincenzo Salsano Spaccio di marijuana: salta il confronto in Tribunale tra due imputati atripaldesi e testimoni per difetto di notifica

L’Atripalda Volleyball batte Martina e consolida il settimo posto

Pubblicato in data: 27/1/2020 alle ore:15:47 • Categoria: Pallavolo, Pallavolo Atripalda, Sport

Si chiude con una vittoria, netta, per 3 a 0 contro la Pallavolo Martina il girone d’andata nel campionato nazionale di serie B per l’Atripalda Volleyball. Una gara che ha visto finalmente venir fuori la qualità dell’opposto Francesco De Luca, ultimo acquisto in casa biancoverde, che si è rivelato cecchino infallibile nella gara di sabato contro la squadra pugliese mettendo a segno ben 19 punti. Insieme all’opposto romano grandi trascinatori anche Rescignano, con 15 punti, e Roberto D’Angelo con 14. Una gara che mostrato ancora una volta il carattere della squadra biancoverde che con questa vittoria si tiene lontana dalla zona calda della classifica distanziando la penultima, Marcianise, di ben otto punti. Nella gara contro la compagine pugliese la squadra biancoverde ha saputo soffrire quando c’era da soffrire e poi affondare nei momenti decisivi anche grazie all’esperienza dei suoi uomini. Nella formazione iniziale Racaniello ha inserito il sestetto base sostituendo l’assente Fastoso con il giovane De Rosa. Il primo set vede Martina stare sempre davanti con Atripalda sempre ad inseguire e a recuperare per poi sferrare la spallata decisiva nell’ultima parte del set chiudendo con il punteggio di 25 a 22. Equilibrato anche il secondo set con la formazione sabatina che sul 18 pari ha effettuato il break decisivo con cui ha portato a casa il fondamentale sempre con il punteggio di 25 a 22. Terzo set, invece, tutto di marca biancoverde con l’Atripalda Volleyball che va via in scioltezza con il mister che ha l’opportunità di far scendere in campo anche chi gioca meno come Ammirati e il libero Roberto Luciano. Il set si chiude con il punteggio di 25 a 20 per la gioia di tutti.

Il bilancio è molto positivo in questo girone d’andata con la formazione atripaldese che chiude al settimo posto con 16 punti, frutto di 5 vittorie e 6 sconfitte. L’obiettivo ora è sempre quello di migliorare la posizione visto che il sesto posto dista solo due punti. Ora dopo il turno di sosta del campionato i ragazzi di Racaniello affronteranno sempre in casa la Sacs Team VolleyWorld Napoli nella prima giornata di ritorno: all’andata i biancoverdi si imposero a Napoli per 3 a 1. Quindi ora per il mister pugliese il tempo di lavorare su nuovi schemi e recuperare qualcuno con qualche acciacco fisico.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *