alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, un nuovo caso in Irpinia: è di Casalbore Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi e altre 60 vittime in un giorno Ciclismo, presentata la formazione A.S. “Civitas-Profumeria Lucia“ per la stagione agonistica 2020 Bando di gara per la progettazione definitiva ed esecutiva per i lavori di adeguamento sismico alla scuola dell’Infanzia “Nicola Adamo” di Atripalda Playoff: l’Avellino ci sarà Coronavirus, in Irpinia nuovo positivo ad Ariano. Effettuati 116 tamponi Polemiche movida avellinese, don Fabio si rivolge agli assenti: “grazie per essere giovani di senso” Coronavirus, contagi sotto quota 400 e le vittime scendono a 75 in 24 ore Movida ad Avellino, “IDEA Atripalda“ contro il sindaco Gianluca Festa: “chieda scusa e si dimetta” «Atripalda la città dei Mercanti», presentato ieri in Comune il video pormozionale. Il sindaco: “ripartiamo uniti accogliendo le persone che vengono da fuori in tutta sicurezza”. FOTO

Sidigas Pallavolo Atripalda è l’ora della verità. Contro Castellana si cerca l’impresa che vale i play out. La società chiama a raccolta i tifosi, biglietti a 3 euro

Pubblicato in data: 1/4/2012 alle ore:15:37 • Categoria: Pallavolo, Sport

sidigas-milano-3

“E’ ora di scendere in campo”. Cosi’ la sociètà della Sidigas Pallavolo Atripalda chiama a raccolta i tifosi per l’ultimo impegno casalingo della regular season della stagione. Tutti uniti verso un unico obiettivo: la salvezza. Mister Lorenzoni ha caricato a mille i suoi durante una settimana intensa di allenamenti. Le

condizioni di Nemeth migliorano, ma difficilmente partirà titolare. I biglietti questa sera costeranno solo 3 euro per consentire a tutti di partecipare a que

sta tanto difficile, quanto decisiva. Stasera quindi ci sarà il pubblico delle grandi occasioni al Paladelmauro. In settimana ci sono state le parole di capitan Bruno e di mister Lorenzoni a caricare l’ambiente. “Dobbiamo provare a batterli, lo dobbiamo ai nostri tifosi”. Queste le parole di capitan Bruno che come tutta la squadra crede ancora nell’obiettivo. Fiducioso anche mister Lorenzoni: “Noi speriamo che in queste 2 partite che mancano alla fine di riuscire a fare punti, raddrizzare un po’ la nostra posizione e riuscire ad agganciare il terz’ultimo posto e giocarci le nostre carte ai play out”. Sulla partita contro una corazzata come Castellana il mister è chiaro: “In queste partite le motivazioni ci sono già da sole, non vedi l’ora di giocare questo tipo di partite, poi per noi ha una doppia valenza. Oltre a vincere con una grande sarebbe l’occasione per conquistare punti pesanti. Io spero molto nei miei ragazzi. Io sono qua perchè ci ho creduto e ci credo fino alla fine. Più pubblico viene e meglio è”. Quindi il tempo della parole è finito ora è il tempo di andare al palazzetto e sostenere questi ragazzi che solo lo scorso anno ci hanno regalato delle emozioni indescrivibili.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
La Sidigas Pallavolo Atripalda sbanca Città di Castello per 3 a 1 e vola verso la salvezza

Ancora una straordinaria impresa della Sidigas Pallavolo Atripalda che sbanca Città di Castello ed è viva nella lotta per la Read more

La Sidigas Pallavolo Atripalda non si ferma più. Vince 3 a 1 a Loreto e firma la terza vittoria consecutiva

Eccola ora è davvero ufficiale la Sidigas Pallavolo Atripalda ha svoltato in maniera straordinaria vincendo la terza partita consecutiva e Read more

Pallavolo, reclutato l’ungherese Nemeth per la difesa biancoblu

Molti appassionati del volley irpino ne hanno conservato un ottimo ricordo. Ragazzo umile e determinato, dai notevoli mezzi fisici, con Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *