alpadesa
  
domenica 24 marzo 2019
Flash news:   Si amplia la sosta a pagamento in via Appia: strisce blu in arrivo dalla rotatoria della Maddalena fino al passaggio a livello. L’assessore Musto: “tutelati residenti e commercianti” “Lettera aperta a mio padre”, Luigi Caputo ricorda commosso il papà Pasquale Giornate FAI di Primavera, appuntamento oggi e domani: Abellinum e Specus in mostra Colpisce con un calcio il compagno di scuola mandandolo in ospedale Madre e figlia assolte dall’accusa di minacce Ermete Green Volley Marcello, tie-break amaro: vince il Marano 3 a 1. Esordio vincente per l’under 13 Ventimila giovani in corteo contro tutte le mafie Il Ventuno marzo nei versi di Gabriele De Masi “Ritorno al Partenio”, mini abbonamento per le due gare interne dei lupi L’ex sede Asl di via Tiratore nel mirino dei vandali: tiro al bersaglio contro le finestre del piano terra. FOTO

Inaugurata la mostra “Il Castello delle acque” nella Dogana dei Grani: apertura straordinaria questa sera fino alle 22 per la festività di San Sabino. FOTO

Pubblicato in data: 16/9/2013 alle ore:17:34 • Categoria: CulturaStampa Articolo

dogana mostraInaugurata questa mattina la mostra «Il Castello delle acque» nella Dogana dei Grani di piazza Umberto. Apertura straordinaria questa sera fino alle ore 22.00 in concomitanza della festività di San Sabino. Con quattro percorsi fotografici dedicati a Palazzo Caracciolo, agli acquedotti romani, alla città di Velecha e alle opere dell’architetto e scultore del ‘600 Cosimo Fanzago Atripalda apre così alle attività di quello che sarà il Sistema Museale Diffuso. La mostra sarà visitabile fino al prossimo 16 ottobre. Presenti questa mattina il sindaco Paolo Spagnuolo con i consiglieri Flavio Pascarosa e Lello Barbarisi che hanno seguito l’iter di realizzazione dell’evento. Nella Dogana anche il vice Prefetto Amabile, la dottoressa Paola Apuzza responsabile della Dogana, l’ex sindaco Andrea De Vinco, il comandante dei Vigili Domenico Giannetta, Padre Ranieri Picone, l’artista Enzo Angiuoni e l’imprenditore Enzo degli Angiuoni. Al centro la statua di Marino I Caracciolo primo duca di Atripalda proveniente probabilmente dalla bottega D’Auria risalente alla fine del ‘500, circondata dai pannelli in forex con le raffigurazioni fotografiche e le descrizioni dei quattro temi affrontati.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Inaugurata la mostra “Il Castello delle acque” nella Dogana dei Grani: apertura straordinaria questa sera fino alle 22 per la festività di San Sabino. FOTO”

  1. lupone ha detto:

    C’è grande disinvoltura nell’usare impropriamente il termine “MOSTRA”.
    Soprattutto quando in mostra non c’è assolutamente nulla.
    Ennesima occasione sprecata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *