alpadesa
  
sabato 24 agosto 2019
Flash news:   Oggi inaugura il “Pettirosso”, primo Parco Avventura della cittadina del Sabato Esplosione al Palazzo Vescovile di Avellino, solidarietà del sindaco Spagnuolo e dell’Amministrazione comunale di Atripalda Children’s Day 2019, causa maltempo la manifestazione slitta al 7 e 8 settembre Scarichi di acque reflue industriali nel fiume Sabato, i Carabinieri Forestali denunciano il titolare di un’azienda Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO

“Maggio del lavoro”, la festa nei versi di Gabriele De Masi

Pubblicato in data: 1/5/2015 alle ore:07:00 • Categoria: Attualità, CulturaStampa Articolo

1_maggio__festa_del_lavoroBuon primo maggio nell’Irpinia sempre di più senza lavoro. Buon primo maggio a chi muore sul lavoro. Buon primo maggio a chi il lavoro non ce l’ha più e a chi lo sta perdendo. Buon primo maggio a chi il lavoro non lo ha mai trovato ed ha smesso di crederci. Buon primo maggio a chi è sottopagato, ai precari o a chi lavora in nero senza diritti e tutele. Buon primo maggio infine a chi è costretto a gettare la propria professionalità e a fare un lavoro qualsiasi pur di sopravvivere.
Ecco il “Maggio del lavoro” nei versi di Gabriele De Masi:

Maggio , concerto rock

a san Giovanni, balli, suoni,

canti, siamo tanti, baldoria,

rumore, manca nel cuore

un grido di speranza:

“… salta finché puoi,

domani avrai un lavoro.. “.

Mi lascia dormire, mia madre,

meglio in casa che in mezzo

a un strada con la vodka ,

o con gin e coca, o chissà cosa,

e nessuna buona nuova,

Mia madre attenta accosta

la porta della stanza.

Gabriele De Masi

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a ““Maggio del lavoro”, la festa nei versi di Gabriele De Masi”

  1. amico del pallone nel canestro ha detto:

    GRAZIE SIGNOR GABRIELE NEI SUOI VERSI RITROVO LA QUIETE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *