alpadesa
  
Flash news:   Lo chef atripaldese Alfredo Iannaccone testimonial in Sicilia Europee 2019, nuova localizzazione dei seggi elettorali in città Tutto pronto ad Atripalda per la gara podistica a livello internazionale “l’Irpinia Corre” di domani 25 aprile: ecco i numeri della competizione sportiva Maffezzoli: “contento per i due punti” Torna alla vittoria la Sidigas Scandone Avellino dopo quattro sconfitte consecutive: battuta Torino per 109-82 AtripaldaNews augura buona Pasqua a tutti i lettori Cani randagi avvelenati, il sindaco emana un avviso per la presenza di esche e bocconi avvelenati. Appello dell’Aipa per il canile municipale Ricatto hard ad un parroco di Atripalda:“Paga o diffondo il video”. Tre a processo L’Avellino batte la Lupa Roma per 2 a 1 e riapre il campionato Via Crucis, grande attesa per la XXIII edizione di domani sera

“Uno stile di vita come prevenzione e cura”, domani sera convegno nella chiesa di San Nicola da Tolentino

Pubblicato in data: 14/12/2017 alle ore:14:00 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Sono ormai numerose le ricerche che dimostrano l’esistenza di un nesso tra prevenzione, dieta e sport. Uno stile di vita attivo associato a un’alimentazione bilanciata sono il vero segreto per una maggiore longevità e una migliore qualità della vita.

Di questo si discuterà in un incontro-dibattito dal titolo “Uno stile di vita come prevenzione e cura”, organizzato per dopodomani, venerdì 15 dicembre, alle ore 18, presso la Chiesa di San Nicola da Tolentino, in Piazza Vittorio Veneto ad Atripalda. L’incontro si aprirà con i saluti del sindaco di Atripalda, Giuseppe Spagnuolo, del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino, Angelo Percopo, del Direttore Sanitario, Maria Concetta Conte, del Presidente dell’Associazione Lions Avellino Host, Luigi Monaco, e del Presidente Isal di Avellino, Gaetano Bernardi.

Moderati da Elena Pepe, interverranno: Rocco Stanco, specialista in Medicina dello Sport, la ginecologa Elvira Palmieri, la nutrizionista Laura Melzini e il cardiologo Fiore Candelmo.

«La tavola rotonda – spiega Gaetano Bernardi, presidente dell’associazione “Amici della fondazione Isal” di Avellino, organizzatore del convegno – è stata organizzata con l’obiettivo di fornire alla popolazione delle indicazioni da parte di specialisti di diverse discipline su una corretta alimentazione, un’equilibrata attività fisica, e sulle regole basilari per prevenire gravi malattie. Sarà altresì evidenziata l’importanza nella prevenzione per favorire il benessere della persona. Un corretto di stile vita risulta fondamentale anche per tenere sotto controllo patologie di cui si è già affetti».

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a ““Uno stile di vita come prevenzione e cura”, domani sera convegno nella chiesa di San Nicola da Tolentino”

  1. i ha detto:

    Io sono daccordo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *