domenica 19 settembre 2021
Flash news:   L’appello dell’imprenditore Enzo Angiuoni alla Soprintendenza: «Fatemi restaurare lo Specus» Ruba in un supermercato, i Carabinieri di Atripalda denunciato un 40enne L’assessore Urciuoli: «Eventi culturali nel parco archeologico di Abellinum per valorizzare storia e territorio» Carabiniere libero dal servizio si imbatte in uno spacciatore: denunciato ventenne di Atripalda Al via il nuovo anno scolastico ad Atripalda: per refezione e trasporto confermato l’utilizzo di Telemoney Il Maresciallo Maggiore David Lombardini nuovo comandante della Stazione dei Carabinieri di Atripalda Stadio Valleverde-Aquino, il comune di Atripalda incassa il contributo di 700 mila euro Riapertura delle scuole: AIR pronta con il pianotrasporti Diciotto anni Demetrio Trasente, auguri dalla famiglia Festeggiamenti in onore del Santo Patrono Sabino, lettera aperta alla Città di Don Fabio Mauriello

Rifiuti, il costo totale del servizio di raccolta previsto nella cittadina del Sabato è pari a 2.297.169 euro

Pubblicato in data: 7/9/2021 alle ore:22:34 • Categoria: Attualità, Comune

Comune di Atripalda, internoApprovato l’elenco dei contribuenti che debbono pagare la Tari per il 2021. Un costo totale del servizio di raccolta rifiuti previsto nella cittadina del Sabato pari a 2.297.169 euro  per l’annualità corrente. Il pagamento delle rate del tributo, in conformità con quanto deliberato dal Consiglio Comunale, limitatamente all’anno 2021, è articolo in quattro rate: 1 rata con scadenza pagamento entro il 31 agosto, la 2 rata con scadenza il 30 settembre, la terza rata con scadenza il 30 novembre e infine l’ultima rata entro il 30 dicembre.
Entro il prossimo 30 ottobre si possono presentare inoltre le domande per ottenere la riduzione della Tassa sui rifiuti 2021 per le utenze non domestiche. Come deciso dal Consiglio Comunale nella seduta di fine luglio, per il solo anno corrente, si è stabilita una riduzione delle tariffe per le utenze non domestiche che durante l’emergenza Covid-19 sono state obbligate alla chiusura temporanea o a restrizioni nell’esercizio dell’attività a seguito dei provvedimenti emanati dal Governo e dalla Regione.
Per beneficiare della riduzione si dovrà presentare domanda a Palazzo di città. Infatti sarà concessa solo su domanda dell’interessato, a pena di decadenza, mediante apposito modello predisposto dall’Ufficio Tributi entro e non oltre il 30 ottobre prossimo. Il contribuente deve dimostrare di averne diritto.
In base al Regolamento Comunale per la Tari, approvato con deliberazione consiliare in data 30/03/2021, verranno applicate per il solo anno corrente le seguenti riduzioni tariffarie: quota variabile e fissa (sulla base dei coefficienti kc e kd approvati per il 2021) ridotta nella misura del 30% fino al 20% a secondo dei codici Ateco, nonché le attività con i codici Ateco previsti dal D.P.C.M del 14/01/2021 e 2/03/2021 (senza distinzione di fascia), ed anche non individuati dal Comune, che hanno avuto restrizioni nell’esercizio delle rispettive attività. Le riduzioni sono applicate a conguaglio, sulle rate rimanenti e successive al 30 ottobre, anche tramite la compensazione delle somme che eventualmente fossero già state versate dalle aziende. L’Ufficio Tributi resta a disposizione per ogni chiarimento al fine di usufruire delle agevolazioni decise dal Consiglio comunale. La comunicazione può essere effettuata a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo: comune.atripalda@legalmail.it
L’interessato dovrà compilare un apposito modello predisposto dall’Ufficio di Palazzo di città. Per l’eventuale presentazione della comunicazione di accesso alla riduzione da parte delle attività economiche beneficiarie è necessario dichiarare la partita iva, la ragione sociale, il codice Ateco allegando anche un documento di riconoscimento e dichiarando di aver diritto ad usufruire per l’immobile individuato della riduzione decisa dal parlamentino cittadino e di non aver potuto svolgere la propria attività a seguito di sospensione obbligatoria o restrizioni dell’attività disposta dal decreto del Governo.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *