Flash news:   Danneggiata l’auto di don Luca Monti parroco della chiesa madre di Atripalda Atripalda, Bacoli e Santa Lucia di Serino fanno squadra per la valorizzazione e promozione turistica dei territori Efficientamento energetico per la scuola primaria “Edmondo De Amicis” e la biblioteca comunale “Leopoldo Cassese” Atto vandalico all’auto del ds De Vito dopo la sconfitta a Messina: il comunicato dell’Us Avellino Nuovo presidente all’associazione di mutua assistenza “L’Indipendente” Festeggiamenti San Sabino 2023, tornano i focaroni nelle contrade: la Giunta fissa le modalità di autorizzazione semplificata Addio a Giovanni Romito, oggi il settimo nella chiesa madre Laurea specialistica alla Sapienza di Roma per la dottoressa Francesca Trezza Arrestato 43enne di Atripalda per “tentato furto aggravato” Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco anche ad Atripalda

Atripalda accoglie la star di Hollywood Marisa Tomei. Foto

Pubblicato in data: 10/9/2022 alle ore:19:21 • Categoria: Attualità, Comune

Stamattina la città di Atripalda ha accolto la star di Hollywood Marisa Tomei, attrice protagonista di tanti film di successo, tra cui “Mio Cugino Vincenzo” (una performance che le è valsa la vittoria del premio Oscar come Miglior attrice non protagonista) e l’ultima trilogia di Spider-Man, dove ha interpretato May Parker, la zia di Peter Parker/Spider-Man.

L’attrice, che ha voluto approfondire le sue origini atripaldesi derivanti da alcuni antenati, è stata accolta a Palazzo di Città dall’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Avv. Paolo Spagnuolo, e da tanti cittadini.

«Non sono mai stata ad Atripalda, ero emozionata dall’idea di venire qui – ha dichiarato l’attrice appena giunta in città – vorrei ammirare tutte le bellezze di cui ho sentito parlare». Il sindaco Spagnuolo, affiancato da don Fabio Mauriello, ha ringraziato l’attrice per la splendida sorpresa: “Pensavamo ad uno scherzo, ed invece è tutto vero. Ti ringraziamo per questa splendida visita, sperando che sia soltanto la prima di tante».

Tomei ha ricevuto in dono i certificati di nascita e di battesimo dei suoi antenati nonché alcune pubblicazioni su Atripalda ed un piatto in ceramica realizzato dal Maestro Carmine Tranchese.

Successivamente, insieme all’interprete Fabiana Rescigno e alle volontarie della Pro Loco, è stata accompagnata a visitare lo Specus Martyrum. Qui, una troupe televisiva, ha girato delle riprese destinate al documentario americano “Dream of Italy “, trasmesso sulla PBS.

Si è trattato senza dubbio di una grande occasione per incentivare, anche oltre i confini italiani, il brand “Atripalda città della cultura e del commercio”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.