Flash news:   Il presidente dell’Us Avellino conferma la cessione della clinica Santa Rita di Atripalda Primavera Irpinia in campo domenica ad Atripalda per una migliore sanità provinciale Varato il direttivo cittadino di Forza Italia: ecco l’organigramma e i ruoli assegnati Centro commerciale di via Roma, nessun abuso: tutti prosciolti dal Gup di Avellino Sinistra Italiana Atripalda critica l’azione dell’amministrazione: «la rivoluzione deve essere la risoluzione nell’anno di problemi urgenti. Centro città in condizione di grande degrado». Replica anche sul futuro dell’ex cinema Ideal Fondi per la “Mazzetti”: è polemica in città. Il sindaco: “impegno globale dell’amministrazione sull’edilizia scolastica”. L’ex sindaco: “premiata la nostra programmazione” Adeguamento sismico, 2 milioni e 800mila euro per la ricostruzione della Mazzetti di via Manfredi. Parla l’ex delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi: “Notizia della quale devono gioire tutti, a partire dalle famiglie. Senza progettualità oggi non si va da nessuna parte. Fiducia nella prosecuzione del lavoro iniziato e visione della città della cultura condivisa con il sindaco” Atripalda Volleyball, coppa campania amara: vince Rione Terra Nuovo libro sullo Stracittadino di Gioso Tirone: “X Edizione – Anno 1984” Confronto sul Reddito di Inclusione mercoledì pomeriggio nella sala consiliare

Il prete anticamorra Don Luigi Merola ad Atripalda per l’incontro sulla legalità. Guarda Foto e Speciale Video

Pubblicato in data: 15/5/2010 alle ore:10:56 • Categoria: Attualità, Video intervisteStampa Articolo

incontro-legalita-02«Combattere la camorra si può e si deve partire dai giovani. La cultura è l’arma più potente contro questo male dilagante», dirette le parole di Don Luigi Merola venerdì pomeriggio nella Chiesa Madre di Sant’Ippolisto per l’incontro voluto dal preside del Liceo Scientifico “De Crapariis” Giovanni Basso. Insieme al prete anticamorra, che da dieci anni si batte contro la malavita nel cuore di Napoli, il sindaco Aldo Laurenzano, il parroco Don Enzo De Stefano, il giornalista Rai Salvatore Biazzo ed Adele Testa insegnante che ha seguito personalmente il progetto “Testimone del mio tempo” e numerose classi del liceo cittadino. 
don-merola1«La Campania ha bisogno di credere che questa lotta si può vincere – ha dichiarato Don Merola rivolgendosi ai ragazzi – ce la possiamo fare, sostenuti anche dalla nuova amministrazione regionale, a far vincere la legalità. A voi ragazzi dico che dobbiamo riprenderci il nostro futuro rubato dalla camorra. Le Istituzioni Chiesa – Scuola – Amministrazione devono unire le forze e non camminare più da separatamente».
don-merola2Dal 2000 al 2007 Don Luigi Merola è stato parroco di San Giorgio, parrocchia del quartiere napoletano di Forcella, dove si è impegnato in prima persona per risollevare la zona dal degrado etico e sociale. Il sacerdote ha avuto da sempre a cuore il futuro dei giovani, ha voluto, infatti, a Napoli «‘A voce d’e creature» una fondazione per i ragazzi a rischio e in particolare per quelli che si sono allontanati dalla scuola.
don-merola3

 

 

 

 

 

 

 

 

 
don-merola4

incontro-legalita-04

 

 

 

 

 
don-merola5

[flv image=”http://www.atripaldanews.it/video/don luigi merola 15 maggio 2010.jpg”]http://www.atripaldanews.it/video/don luigi merola 15 maggio 2010.flv[/flv]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…….

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it