mercoled� 17 aprile 2024
Flash news:   Tragedia in via Appia, ventottenne di Mugnano muore stroncato da un infarto dopo una cena Restituzione deleghe Mazzariello, l’ex sindaco attacca: «l’amministrazione non ha visione e progettualità» Francesco Mazzariello restituisce le deleghe ai Lavori Pubblici e al Pnrr nelle mani del sindaco Paolo Spagnuolo La Scandone sconfitta a Piazza Armerina Avellino-Benevento, stasera lo stadio “Partenio-Lombardi” è sold out L’atripaldese Tonia Romano si ritira dall’Isola dei Famosi Un pozzo del tardo medioevo e una tegola con sigillo in lingua osca emergono dai saggi archeologici lungo rampa San Pasquale Aperto il cantiere di riqualificazione della fontana artistica di piazzetta Garibaldi Al via la prevendita del big match Avellino-Benevento Fiamme ad Atripalda in un’azienda che si occupa di riciclaggio di rifiuti

Calcio, l’Atripalda perde contro una diretta concorrente per la salvezza

Pubblicato in data: 1/3/2010 alle ore:12:29 • Categoria: Calcio, Sport

valleverdeAtripalda: Colantonini, Centrella, Petrozziello, Sfera (66′ Vecchione), Pizzulo, De Leonardis, Cerullo (76′ Di Gregorio), Palazzo, Cunzo, D’Archi, Gelsomino. A disp: Galluccio, Salomone, Schettini, Gaeta, Lombardi. All: Natale.

Bisaccese: Claridi, La Penna, Cela, Squarciafico, Castellano, Portanova R, Torsiello, Matarangolo, Di Sapio, Angerame (78′ Gosta), Proietto (65′ Lattarulo). A disp: Portanova A., Zarrelli, La Ferrara, Fratianni. All: Sicuranza.

Rete: 70′ Torsiello.

Note; Espulso al 56′ Squarciafico della Bisaccese.

Tre punti d’oro conquistati dalla Biasaccese oggi sul campo del “Valleverde” di Atripalda, contro la locale formazione, decide una rete di Torsiello su punizione al 70′. Una gara che non ha offerto grosse emozioni, a parte per la rete dei Bisaccesi. Grossa occasione persa per gli uomini allenati da Mister Natale che se avessero giuocato con più convinzione e voglia di vincere, avrebbero potuto fare loro la gara, oltre per aver giocato con un uomo in più, espulsione per la Bisaccese di Squarciafico al 56′, il successo sarebbe stato doppio, perchè ottenuto contro una diretta concorrente per la salvezza, ma il calcio è anche questo. L’Atripalda dovrà sudare le proverbiali sette camice se vorrà raggiungere la salvezza. I mezzi ci sono, bisogna crederci.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *