alpadesa
  
sabato 25 gennaio 2020
Flash news:   Avellino, arriva il portiere Andrea Dini I volontari dell’Associazione Alvanite al fianco dei pazienti dell’Hospice di Solofra Arrestato Vincenzo Schiavone proprietario della Clinica Santa Rita Nuovo main sponsor per la squadra di ciclismo A.S. Civitas di Atripalda Lo chef Alfredo Iannaccone alla ricerca di nuovi sapori Oggi 24 gennaio si festeggia San Francesco di Sales patrono dei giornalisti Incidente sotto la galleria del Monte Pergola: due feriti A Catania lupi sconfitti per 3-1 “Alvanite Quartiere Laboratorio”, l’Amministrazione affida incarico professionale per adeguare il progetto alla variata normativa energetica Vittoria in trasferta per la Scandone: battuta per 71-82 la Stella Azzurra Roma

Ciclismo, il Circolo Amatori di Atripalda sugli scudi a Castel Morrone

Pubblicato in data: 15/4/2019 alle ore:18:14 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

Domenica 6 atleti del Circolo Amatori della Bici di Atripalda, sulla scorta delle recenti prime apparizioni agonistiche della stagione (vedi Ariano ed Anagni) hanno deciso di partecipare al Gp di Apertura in quel di Castel Morrone (CE). Il circuito pianeggiante e veloce ha solo alla fine abbandonato la piana di Monte Verna, per approdare ad un duro finale verso l’abitato del centro di terra di lavoro. L’arrivo in salita ha premiato Cesaro su Monzillo. Nonstante il livello dei partecipanti, altissimo, si sono ben distinti, nelle loro batterie Basile, De Pascale, Frongilo, Pescatore, Scarsella e Terrazzano. Un particolare plauso va ad Alex Frongillo e Biagio Terrazzanoche mostrano di avere la rara caratteristica di alternare gare veloci a prestazioni di resistenza.

La vera impresa del week end però, in seno al Circolo di Atripalda, l’avevano appena compiuta 4 temerari che si accingevano a terminare la terribile Rando Salerno-Maratea-Salerno coseguendo il brevetto BRM/ACP dopo aver coperto una distanza di 400 km ed un dislivello di 4000 metri.

Le scorse Randonnè del Monte Stella e delle Marine Cilentane di ben 200 km per questi 4 veri cultori della disciplina randagia sono state solo un “veloce” antipasto, in attesa di quello che li attendeva il giorno 19 Aprile. Amatucci, De Cicco, Giaquinta e Viconti hanno pedalato giorno e notte (tra venerdì e sabato) per raggiungere il centro balneare lucano e rientrare a Salerno, pedalando quasi per 24 ore consecutive! 400 km di sport, paesaggi ed esperienze uniche in attesa del nostro grande evento irpino, in programma il prossimo 7 luglio: la Randonnè delle Terre Irpine con partenza ed arrivo in Atripalda.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *