alpadesa
  
Flash news:   Minaccia una coppia di vicini a contrada Alvanite: 55enne di Atripalda assolto dal Giudice Ognissanti e Commemorazione dei defunti: misure anti-contagio al Cimitero di Atripalda Coronavirus, comunicato del Sindaco di Atripalda sui 31 contagiati in città: “la buona parte non presenta sintomi” Coronavirus, il contagio non si ferma: altri 4 casi ad Atripalda. In provincia sono 187 i positivi Farmer Market di Atripalda, ok alla gestione annuale Tamponi drive-in, l’Asl attiva 5 postazioni fisse in Irpinia Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 247 contagi in Irpinia La Giunta Spagnuolo approva il progetto di fattibilità tecnico economica per i lavori di ristrutturazione del campo sportivo comunale “Valleverde” in erbetta sintetica. Il sindaco: “un intervento importante” Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.994 con i morti che salgono a 221. In Campania nuovo record Coronavirus, un nuovo caso ad Atripalda e 93 in Irpinia

L’Abellinum riparte, Cucciniello illustra i programmi societari

Pubblicato in data: 1/7/2015 alle ore:12:12 • Categoria: Calcio, Sport

stadio-valleverdeAssorbita in fretta la delusione per il deludente finale di campionato, l’Abellinum Calcio 2012 si è subito rimessa in pista per riscattarsi e programmare al meglio la stagione agonistica 2015/16. In un vertice dirigenziale volto a rinsaldare il patto associativo, con una più puntuale precisazione e divisione dei compiti tra i soci, il Presidente Alfredo Cucciniello ha illustrato i programmi societari, a partire da alcuni nodi essenziali: la piena disponibilità e funzionalità del Valleverde, l’ampliamento delle risorse finanziarie, l’organizzazione del settore giovanile, la guida tecnica della formazione maggiore e la rosa dei calciatori da assemblare. Sulla questione Valleverde, riaperto al pubblico solo parzialmente e solo per le ultime tre partite della passata stagione, l’Abellinum ha chiesto un incontro al Sindaco di Atripalda, Avv. Paolo Spagnuolo, per arrivare alla totale e definitiva riapertura di entrambe le tribune, in quanto il sostegno del pubblico è fondamentale per i risultati e per il compimento del progetto che punta a restituire alla città un patrimonio degno della passione e della tradizione calcistica atripaldese. Per gli aspetti economici, i dirigenti dell’Abellinum hanno predisposto un piano di contribuzione e fundrising che dovrebbe dare un maggior respiro alle casse societarie, per un impegno che si è rivelato notevole e che presuppone un ulteriore sforzo per il potenziamento del settore giovanile che vuole essere il vero fiore all’occhiello della società: alla Scuola calcio che quest’anno ha partecipato ai Campionati FIGC e US ACLI nelle categorie Primi Calci, Pulcini ed Esordienti, si affiancheranno la formazione Giovanissimi e la squadra Allievi per le quali sono già cominciati i reclutamenti. Sul fronte prima squadra, il primo tassello è stato l’ingaggio dell’allenatore; il prescelto è Gianluca Della Rocca, giovanissimo tecnico che ha appena smesso i panni del calciatore e si è reso disponibile per un progetto di rilancio della formazione grigioverde. Della Rocca, che avrà tra i suoi collaboratori Pino Salierno, Remigio Capaldo e il riconfermato preparatore dei portieri Gianfranco Fusco, ha anche indicato una rosa di calciatori da contattare per il possibile tesseramento: elementi esperti, con caratteristiche tecniche ed umane in grado di ben integrarsi e completarsi con il gruppo dei giocatori confermati. In questi giorni, il Presidente Cucciniello, coadiuvato dal Direttore Generale Marco Trasente e dal Direttore Sportivo Filomeno Pelosi, nonché dal Vice Presidente Franco Ciaramella e dal Segretario Festa, sta incontrando i calciatori che dovrebbero far parte della rosa per la prossima stagione. Nomi non se ne fanno, ma dalle prime indiscrezioni risulta che i calciatori contattati provengono tutti dalla Promozione e dalla Prima Categoria; segno evidente che l’Abellinum vuol tornare in fretta nel Campionato da cui è appena retrocessa e non farsi trovare impreparata nell’eventualità di un ripescaggio.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *