alpadesa
alpadesa
  
Flash news:   Scoperta la targa d’intitolazione dei “Giardini Biagio Venezia” Torna ad Atripalda il Calendario d’artista dell’associazione Arteuropa firmato Hotel Civita: domani la presentazione La Protezione civile di Atripalda in campo per una raccolta alimentare Si accendono i riflettori sul Natale: Christmas Park, cultura e Notti Bianche. Il sindaco Spagnuolo: “Numerose le iniziative promosse dall’Amministrazione, dal parco giochi in piazza Umberto fino a momenti spettacolari con artisti di strada e divertimenti” Domani accensione di quattro alberi di Natale in città Gli Amici di Beppe Grillo all’attacco dell’Amministrazione:” La regolamentazione dell’inutile e la finta lotta all’inquinamento” Vucinic: “troppo nervosismo, brutta performance” I biancoverdi cedono al Nizhny Novogorod per 71-92 Irpinia: culle vuote, 71 i nati ad Atripalda nel 2017 Il Prefetto consegna 26 Onorificenze: il segretario comunale di Atripalda Beniamino Iorio insignito del titolo di Cavaliere

Sidigas scatta l’operazione sorpasso. Contro Reggio snodo cruciale della stagione. Appello al pubblico

Pubblicato in data: 20/1/2012 alle ore:19:13 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

sidigas-sora1É tutto pronto in casa Sidigas per il big match. Irrituali giorno ed ora, sabato pomeriggio 18.30, ma l’anticipo è un piatto succulento del menù della quinta di ritorno del campionato di A2; scontro salvezza tra la Sidigas e l’Edilesse Conad divise da soli due punti. I biancoverdi cercheranno di sfruttare il fattore campo per abbandonare l’ultimo posto e scavalcare gli emiliani terzultimi con 11 punti. La settimana di allenamenti dopo il ko di Molfetta è stata smaltita serenamente. L’obiettivo è riprendere la marcia salvezza dopo l’avvio sprint nel girone di ritorno con le vittorie su Isernia, Segrate e Loreto.
La Edilesse di scena in irpinia è annunciata in un buon momento di forma, e per certi versi la storia delle due formazioni fino a questo punto della stagione è simile. Brutto girone d’andata anche per i gialloneri che dopo 4 ko hanno intercettato la vittoria proprio contro Atirpalda (3-1) e Cantù, poi gli infortuni di Aurelio, Casadei e Ippolito. Stravolgimenti in rosa e dal primo novembre per Reggio iniziano 10 sconfitte di fila prima del ritorno alla vittoria l’8 gennaio scorso sul campo del Club Italia e il successo per 3-0 di domenica ottenuto contro Corigliano. Mister Hugo Conte dovrebbe schierare sotto rete capitan Orduna in palleggio in diagonale con l’ex Santa Croce Paoletti arrivato a dicembre a sostituire il colombiano Moreno, in banda due martelli che miscelano precisione e potenza come Barbareschi e Ippolito (rientrato proprio contro il Club Italia dopo 2 mesi di stop). Al centro il giovanissimo Tondo dovrebbe far coppia con Luppi, libero Peli. In casa Sidigas Lorenzoni salvo complicazioni dovrebbe puntare su Gallotta, ex di turno, in banda con Nemeth, centrali Cuomo e D’Avanzo, Paris in palleggio con De Paula opposto, libero Coppola. mor-1Prima gara dinanzi al pubblico amico anche per Carlo Mor che giunto in settimana, e in ripresa da un attacco influenzale, sarà comunque aggregato al gruppo. La società rinnova l’appello al pubblico a sostenere la squadra in questo delicato ed importante match. Il presidente Guerrera sta dando il massimo insieme a tutto l’entourage per conquistare la salvezza dopo aver pagato lo “scotto” iniziale dell’impatto con la serie A, il pubblico irpino non deve essere da meno. L’obiettivo è alla portata dei biancoverdi, i tifosi possono e devono rappresentare l’arma in più.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it