alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi ma i morti sono 88 Tamponi Us Avellino: sinergia tra club e Clinica Montevergine Ultimo giorno di scuola, il gruppo civico “IDEA Atripalda” propone di viverlo all’aperto Addio alla docente Lina Limongelli, cordoglio e commozione in città nel ricordo di Lello La Sala Stadio “Partenio-Lombardi” sanificato, da oggi i lupi riprendono gli allenamenti Niente mercato riaccorpato oggi a parco delle Acacie: il sindaco dispone la sospensione della fiera fino al 10 giugno. Peppino Innocente (Confesercenti): «Ci auguriamo che le cose non vadano per le lunghe» Coronavirus, il Consorzio dei Servizi Sociali A5 di Atripalda dona mascherine ai sordomuti irpini. Foto Coronavirus, si avvicina il contagio zero in Campania: uno solo il positivo oggi. In irpinia nessun contagio Coronavirus, oggi finisce il lockdown in Italia: 71 le vittime registrate nelle ultime 24 ore Parte lo screening epidemiologico per titolari e dipendenti delle attività commerciali di Atripalda, il sindaco: “il costo del primo test per ogni negozio è a carico del Comune, per gli altri prezzi agevolati”

Sidigas, mercoledì sera l’esordio casalingo contro Potenza

Pubblicato in data: 4/9/2010 alle ore:11:24 • Categoria: Pallavolo, Sport

nuove_divise sidigas atripaldaLa squadra gode di due giorni di meritato riposo al termine di una settimana intensa di lavoro. Gli esercizi in sala pesi e nelle vasche della piscina del Centro Sportivo Avellino cominciano a dare i loro frutti. La conferma arriva dai test fisici elaborati dal preparatore Enzo D’Argenio di concerto con la posturologa Annamaria Del Gaudio che da quest’anno entra a far parte dello staff tecnico biancoblu; le risposte degli atleti alle prove svolte indicano uno stato di salute generale più che buono; i dati fanno capire le grandi motivazioni dei pallavolisti atripaldesi, giunti in riva al Sabato dopo la pausa estiva già in ottima forma. A trascinare il gruppo c’è come sempre mister Mario Marolda che da lunedì inizierà a dedicare sempre più spazio e tempo al volley giocato.
Mercoledì 8 settembre, infatti, è tempo di scendere in campo. Atripalda affronta nella palestra “Nicola Adamo” di via San Giacomo il Potenza per la prima gara di Coppa Italia. Una sfida che sulla carta vedrà opposte due formazioni d’alto rango benché siano soltanto agli inizi del loro nuovo cammino. Intorno alla squadra irpina cresce l’entusiasmo e l’attesa dei sostenitori di vederla all’opera.
Mercoledì alle 20.00 per la prima assoluta dinanzi al pubblico amico la società spera in una massiccia affluenza di pubblico. Il costo del tagliando d’ingresso sarà di 5 euro, i tifosi potranno ritirarlo ai botteghini prima del fischio d’inizio del match.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Pallavolo, la Sidigas-HS incontra il sindaco Spagnuolo: ad Atripalda la presentazione della squadra nella Dogana dei Grani

Si è svolto in queste ore presso il Municipio di Atripalda un proficuo incontro tra il primo cittadino Paolo Spagnuolo Read more

Pallavolo Atripalda, l’appello della società a sponsor e Istituzioni: “Fate presto”

Ad una settimana dalla fine del campionato entra nel vivo la partita più importante per la Sidigas Hs Pallavolo Atripalda, Read more

Pallavolo Atripalda, il cda respinge le dimissioni e invita Guerrera ad avviare la programmazione della nuova stagione

Convocato con all'ordine del giorno le dimissioni rassegnate lo scorso 11 marzo, il Consiglio di Amministrazione della Ssd Pallavolo Atripalda Read more

Voglia di riscatto per la Sidigas Pallavolo Atripalda in attesa della trasferta di Molfetta

La terza giornata del girone di ritorno si avvicina, Atripalda sarà di scena a Molfetta, per entrambe le formazioni la Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *