venerd� 01 marzo 2024
Flash news:   Oggi presentazione del volume di Lucio Fiore Il sindaco replica così alle accuse dell’opposizione: «Risponderò ai cittadini con i fatti» Quadro dell’Annunciazione, il delegato Barbarisi: «lo riporteremo a casa» Avellino-Catania, al via la prevendita per la gara di mercoledì 6 marzo L’opposizione attacca l’Amministrazione e l’Acm “tra un po’ ha più dipendenti del Comune”. Foto Piazza d’onore per la ciclista Annalisa Albanese alla Gran Fondo Sorrento Scontro in Consiglio sull’approvazione della convenzione per il nuovo segreterio comunale, Musto: “Atripalda merita un full time” A caccia di fondi il Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity” “Atripalda che verrà, dialogo con la Città”, l’opposizione domani avvia un confronto L’appello di Luigi De Magistris e Omar Suleiman da “Fortapàsc”: “Stop al genocidio in Palestina”

La Sidigas Pallavolo Atripalda spicca il volo e conquista il secondo posto in classifica: battuta 3 a 1 Loreto. Guarda le Foto

Pubblicato in data: 5/11/2012 alle ore:00:12 • Categoria: Pallavolo, Pallavolo Atripalda, Sport

sidigas-loretoTre punti per spiccare il volo in classifica. Al termine di una settimana impegnativa i biancoverdi si godono il secondo posto dietro Città di Castello a quota 14 in compagnia di Ortona. Non era semplice con tre partite da giocare in sette giorni. Totire ed i suoi hanno superato il tour de force a pieni voti, altre squadre hanno pagato dazio.
Al Del Mauro contro Loreto va in scena un incontro dai due volti.
Il primo è quello di Atripalda grintosa e padrona del campo, capace di piegare le resistenze ospiti e trasformare il match in poco più di un allenamento sul 2-0.
Il secondo volto è quello dei mariani, indomiti nonostante le gravi assenze (Peda su tutti) con Ranghieri schierato da opposto e uno Spescha in grande spolvero che aprono la strada della possibile rimonta; Loreto conduce ininterrottamente il terzo set mentre nella metà campo atripaldese si aprono falle in ricezione pagate a caro prezzo. È il 2-1.
Pronti via e Loreto nel quarto si porta subito 0-2. Ha inizio una guerra di nervi con Totire che chiama time out e invoca l’immediata reazione dei suoi; Izzo, intanto, in cabina di regia ha preso il posto di Scappaticcio. Il vigore non manca ad Atripalda che man mano recupera lo smalto, Nobili e soci comunque non si scollano più dagli irpini. Almeno fino al 21-20 del quarto set quando un muro dell’ex Di Marco segna la svolta.
Librar, tra i migliori in casa bianco verde, mette a terra l’impossibile, riceve e difende invitando il pubblico a sostenere la squadra. Cazzaniga è sempre il top scorer, Cortina imperioso in ricezione (93 percento di positività) alza i palloni clou in difesa. Insomma ancora una volta emerge il valore del gruppo, con Candellaro uomo dei palloni messi in banca, De Paola lottatore e Cavaccini all’esordio in casa l’arma in più della retroguardia. Finisce 3-1 tra gli applausi del pubblico ad entrambe le squadre.
Domenica per Atripalda impegno sul campo del Sora: un big match per il quale la società ha già in settimana invocato il grande pubblico a supporto. La società sta allestendo un pullman per il palGlobo. Info e prenotazioni presso la sede societaria lunedì-mercoledì e venerdì dalle 17 alle 20 (0825.62.87.87).

sidigas-loreto-2sidigas-loreto-3

SIDIGAS ATRIPALDA: Cazzaniga 22, Candellaro 12, Di Marco 10, Cortina (L), Scappaticcio 2, De Paola 14, Izzo, Libraro 14, Cavaccini. Non entrati D’angelo, Spina, Bassi. All. Totire.

PALLAVOLO LORETO: Spescha 21, Gabbanelli (L), Polidori 3, Piccinini 3, Ranghieri 16, Marchiani 3, Moretti 5, Nobili 7. Non entrati Guazzaroni, Sarnari, Leoni, Peda, Caporaletti, Gulli, Belcecchi. All. Fracascia.
ARBITRI: Goitre, Zingaro.
NOTE – Spettatori 850.
Durata set: 24′, 23′, 30′, 30′; tot: 107′.

sidigas-loreto-4sidigas-loreto-5

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *