alpadesa
  
Flash news:   Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto Festeggiamenti San Sabino, il vescovo Aiello ai fedeli: “comunità messa a dura prova dall’incendio. Se venerdì scorso avessi preso l’auto per andarmene a mare non sarei stato un buon pastore ma un mercenario”. FOTO Inaugurato il nuovo parcheggio pubblico di via Scandone, il sindaco: “soddisfatti di aver portato a compimento questo intervento”. Foto L’ex comandante della Polizia Municipale di Atripalda Salsano condannato in primo grado dal Tribunale di Avellino Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri Il Circolo Amatori della Bici finalmente a braccia alzate Incendio a Pianodardine, scattano i divieti. Il sindaco di Atripalda firma l’ordinanza

Calcio, l’Asd Atripalda presenta la sfida di Cicciano

Pubblicato in data: 23/11/2012 alle ore:09:37 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

carmine-amatoL’Atripalda affronta la seconda trasferta consecutiva consapevole di dover fornire una pronta risposta al doppio ko con Virtus Scafatese e Città di Campagna. I passi falsi in sequenza con canarini e granata hanno spedito sotto i tacchi il morale della truppa di Amato, capace soltanto di produrre un’illusoria reazione nel match di sabato scorso in terra picentina. Una condizione mentale che, alla vigilia della delicata sfida salvezza con il Cicciano, si aggiunge al dato allarmante riguardante il reparto difensivo, secondo soltanto a quello dell’Eclanese in termini di gol subiti (ventidue, con una media di due a partita). Ma c’è un’altra statistica impietosa che fotografa il rendimento non proprio esaltante del pacchetto arretrato: quattro rigori a sfavore in tre partite sono indice di scarsa attenzione, fattore emerso soprattutto negli ultimi due episodi in area. Numeri che pesano come un macigno sul momento dei biancoverdi, chiamati a rialzarsi in casa dei biancorossi, con i quali condividono la prima piazza fuori dalla griglia play-out. La formazione di Galluccio è reduce dalla batosta patita sul campo della Virtus Scafatese, che ha interrotto una serie positiva fatta di due vittorie e un pareggio. Al “Magnotti”, dunque, ci sono in palio punti pesanti per due squadre che vogliono riprendere in fretta i rispettivi cammini salvezza. Compito non proprio facile per l’Atripalda, attorno alla quale resta il clima di contestazione instaurato dagli ultras biancoverdi dopo la sconfitta interna con la Virtus Scafatese. Amato dovrà rinunciare in difesa a capitan Tirri, appiedato per un turno dal Giudice Sportivo. Il candidato numero uno a sostituirlo è Stompanato, che rientrerebbe dopo la lunga assenza per squalifica prima ed infortunio poi.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *