alpadesa
  
Flash news:   Due centraline anti smog ad Atripalda: la prima installata in via Roma da Idea e la seconda a Parco delle Acacie dall’Arpac su richiesta del Comune Tagliano la Variante nei pressi di un supermercato di Atripalda, sei automobilisti multati dalla Stradale Contrada Ischia, via libera dalla giunta Spagnuolo ai fondi per il campetto La Scandone vince lo scontro salvezza contro Monopoli Ritrovamento archeologico in via Appia, “Noi Atripalda” interroga il sindaco e la Soprintendenza Coronavirus, deceduta una paziente di 79 anni di Atripalda Genitori in piazza ad Atripalda per la didattica a distanza: «Chiediamo libertà di scelta». FOTO Danneggiamento di veicolo e possesso di oggetti atti ad offendere: 28enne atripaldese a processo  Ciclismo, Alfonso Alvino e la passione per la bici nell’Eco Evolution Bike Team L’Avellino batte il Bari 1-0

Moto, Vittorio Iannuzzo scalda i motori per il circuito di Aragon

Pubblicato in data: 19/3/2013 alle ore:14:22 • Categoria: Moto, Sport

iannuzzo-troncone_test_imolaVittorio Iannuzzo scalda i motori. Dopo la prima a Phillip Island, il rider irpino si prepara a scendere sul circuito di Aragon il prossimo 14 aprile. Lo scorso fine settimana, infatti, Iannuzzo è stato di scena ad Imola in occasione dei Test ufficiali del Campionato Italiano Velocità, in sella alla BMW S1000RR del team Grillini Dentalmatic.
Il pilota campano, ha effettuato qualche giro nel pomeriggio di venerdì, nonostante le basse temperature ed addirittura la neve comparsa al Santerno e si è ripetuto nella giornata di sabato. Presente ai test Ciro Troncone, team manager di Iannuzzo, che non manca mai di far sentire il proprio apporto e sostegno al pilota e suo grande amico.
“Non siamo riusciti a girare tantissimo – afferma Vittorio Iannuzzo – ma sono stati dei test utili. Ho avuto modo di conoscere il nuovo tecnico dell’elettronica, che è andato a sostituire quello che abbiamo avuto in Australia e devo dire che è una persona molto professionale e competente nel suo lavoro. Sono stati risolti gran parte dei problemi in cui eravamo incorsi sul circuito di Phillip Island e abbiamo avuto modo di provare altre componenti della ciclistica della moto. Questi test sono serviti anche per cementare ulteriormente l’affiatamento del team – continua Vittorio Iannuzzo – nonostante il mio sia uno sport individuale, il pilota da solo non basta, ha bisogno di avere una squadra che lo supporti in qualsiasi momento e devo dire che quest’anno mi trovo benissimo con l’intero team, il che è una cosa fondamentale”.
Sul suo imminente futuro, che lo vedrà impegnato ad Aragon, Iannuzzo come sempre è positivo: “Posso solo dire che ce la metterò tutta. Avremo di certo meno problemi con la moto dopo quest’ultima messa a punto e a differenza dell’Australia, che rappresentava l’esordio, saremo tutti più concentrati a guadagnare chilometri. Il circuito spagnolo è moderno e abbastanza complesso, alterna tratti di pista molto veloci ad altri che lo sono meno, a questo va ad aggiungersi la situazione climatica, l’entroterra spagnolo ad aprile ci riserverà temperature abbastanza elevate, quindi, sarà fondamentale anche la messa appunto delle gomme”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *