marted� 23 aprile 2024
Flash news:   Ponte delle Filande, consegnate le prime travi metalliche: a fine maggio l’apertura Il Consiglio comunale di Atripalda domani conferirà la cittadinanza onoraria al professore Sabino Cassese S’infrangono i sogni della Scandone di accedere ai play off promozione Ultimo match di campionato tra Avellino e Crotone: i lupi difendono il secondo posto Sospiro di sollievo per Tonia Romano: l’ex naufraga torna a casa Cambia la modalità di raccolta dei rifiuti ad Atripalda I vigili del fuoco recuperano un cagnolino dal letto del fiume Sabato Il segretario nazionale Cisl Scuola Calienno al seminario formativo “Star bene a scuola: sfide e contraddizioni”. Foto L’Associazione medici cattolici italiani si riunisce a Palazzo Moscati Arresti ex sindaco Festa, ecco la nota della Procura di Avellino

Secondo Memorial “Giancarlo Imbimbo”, al PalaDelMauro in scena il volley nazionale sabato 28 e domenica 29 settembre. La moglie Serena: “Voglio ricordarlo vivo, sarà una festa. Il ricavato a sostegno dell’associazione con iniziative per i giovani”. Foto

Pubblicato in data: 7/9/2013 alle ore:10:00 • Categoria: Pallavolo, Pallavolo Atripalda, Sport

memorial-imbimbo-seconda-edizione-presentazioneAvellino capitale del volley nazionale con il Memorial «Giancarlo Imbimbo». L’appuntamento, giunto alla seconda edizione e voluto dalla società biancoverde per ricordare la figura dell’allenatore in seconda scomparso prematuramente, si disputerà sabato 28 e domenica 29 settembre presso il PalaDelMauro. Una due giorni di grande sport che vedrà in campo la Sidigas Hs Atripalda fronteggiare tre compagini di A1: l’Andreoli Latina, vincitrice della prima edizione del torneo, l’Expiria Molfetta e la Tonno Callipo Vibo Valentia. Ieri la presentazione dell’appuntamento sportivo il cui ricavato andrà a sostegno delle iniziative dell’associazione che porta il nome della sportivo scomparso e fondata dalla moglie Serena Ricciarelli. «Anche quest’anno abbiamo voluto organizzare il memorial in ricordo del nostro allenatore mai dimenticato. – spiega l’avvocato Antonio Rapolla, vice presidente della società -. Una persona che sta nei nostri cuori e che si è sempre impegnata per il volley, coltivando tale passione per i giovani. Giancarlo era una persona semplice. Perciò questo memorial è molto sentito non solo dalla squadra ma anche dai tifosi. Quest’anno l’abbiamo migliorato, coinvolgendo società di prim’ordine che militano in A1. Per cui il volley italiano si trasferirà in Irpinia per due giorni. Il merito va all’impegno profuso dal ds Pesa nell’organizzare l’evento, visto che non è facile portare qui squadre di A1. Poi c’è il lato benefico della manifestazione. Tutto il ricavato infatti andrà all’associazione intitolata a Giancarlo. Ringrazio anche gli sponsor che ci hanno supportato in questa esperienza oltre quelli ufficiali. L’auspicio è che ci sia il grande pubblico al palazzetto».
memorial-imbimbo-locandinaSi parte sabato 28 settembre alle ore 15.30 con la partita «Gli amici di Giancarlo». A seguire alle ore 18 la prima gara tra Molfetta e Latina. Alle ore 20 la Pallavolo Atripalda dovrà vedersela con Vibo Valentia. Domenica 29 invece dalle ore 17 la finale per il terzo e quarto posto. La finalissima si disputerà invece alle ore 20. I biglietti, il cui costo per ogni giornata è di solo 5 euro, sarà possibile acquistarli il martedì e giovedì presso la sede della società e la Proloco di Atripalda. «L’impegno era di migliorarci rispetto allo scorso anno scegliendo squadre di A1 – dichiara il direttore sportivo Clemente Pesa -. Confidiamo nel grande pubblico. Sarà l’occasione anche per vedere in campo l’Atripalda che affronterà squadre di A1 che sono contentissime di prendere parte all’iniziativa benefica».
memorial-imbimbo-la-moglie-serena-ricciarelliAd illustrare le iniziative della neonata «Associazione Giancarlo Imbimbo» è la moglie Serena Ricciarelli che non nasconde l’emozione ma anche la determinazione: «E’ sempre un piacere condividere con gli amici della pallavolo questi momenti che sono abbastanza complicati, perché devo fare conto con emozioni diverse. C’è la gioia di condividere con voi un ricordo che non è commemorazione. Mi piace ricordare Giancarlo vivo. Per me sta viaggiando e ci guarda da lontano, aiutandoci. Il mio auspicio è di vedere in questo weekend di sport e di festa tante persone al PalaDelMauro, per raccogliere così fondi per quest’associazione che punta ad aiutare e guidare i giovani non solo di Atripalda, ma anche di Avellino e dei comuni limitrofi. Vuole essere un laboratorio di idee. Metterò loro a disposizione una sede dove potersi incontrare per immaginare eventi sportivi e culturali. Vogliamo aggregare i giovani ed aiutarli nel loro cammino di formazione, organizzando eventi sportivi e culturali, coinvolgendo la squadra, la dirigenza ed il mondo della scuola».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *